Dieta iposodica: come funziona e prodotti da abbinare
Dieta iposodica: come funziona e prodotti da abbinare
Salute

Dieta iposodica: come funziona e prodotti da abbinare

Dieta paleo

Tra le tante diete che vi abbiamo finora proposto, la dieta iposodica è una delle più interessanti. Andiamo a scoprirla a vari livelli

Tra le tante diete che vi abbiamo finora proposto, la dieta iposodica è una delle più interessanti. Andiamo a scoprirla, cercando di capire come funziona, provando a vedere qualche piatto e un tipo di menù, e soprattutto parlandovi di alcuni integratori da abbinare alla vostra dieta iposodica.

Dieta iposodica

La dieta iposodica comprende un’alimentazione povera di sodio che è un minerale che si trova in eccesso soprattutto nella tradizionale dieta occidentale. Solitamente si ha un eccesso nell’organismo dovuto ad uno stile di vita sbagliato. Quasi rara è invece la sua carenza. In entrambi i casi può comportare degli squilibri sul corretto funzionamento del corpo. È proprio un’abbondante presenza di sodio a comportare un’ipertensione arteriosa. Questa dieta prevede l’eliminazione del sodio, più comunemente detto sale da cucina, e la riduzione di tutti quegli alimenti che lo contengono, che spesso sono dei preparati industriali. La riduzione del sodio comporta numerosi benefici soprattutto a livello cardiovascolare e renale.

Infatti il cuore funziona meglio, come anche i reni che non vengono così affaticati.
Sale che è sconsigliato per la dieta iposodica.

Efficacia della dieta iposodica

L’efficacia della dieta iposodica deriva da una corretta alimentazione che va comunque seguita da un nutrizionista, molto competente ed in grado di creare un quadro completo da seguire. Tale tipo di abitudine alimentare a lungo andare può ridurre notevolmente la pressione arteriosa, sempre che non si tratti di patologie gravi per le quali modificare la propria alimentazione non risulti sufficiente. Le cause dell’ipertensione sono varie come: sovrappeso, forte stress, assunzione di cibi contenenti sale. Anche lo stile di vita incide sulle abitudini alimentari: infatti per essere più veloci, si tende a preferire quei cibi confezionati che contengono molto più sale rispetto a quelli che sono più freschi. Quindi è consigliabile avere più pazienza nel prepararli per avere dei miglioramenti dal punto di vista fisico. Una dose di sodio giusta per l’organismo fa sì che anche i reni funzionino meglio e senza che vengano affaticati.

Cosa mangiare con la dieta iposodica

Seguire una dieta iposodica comporta anche iniziare ad abituarsi a delle regole alimentari che non riguardano soltanto l’apporto di sodio ma che comunque sono funzionali ad esso.

Innanzitutto è necessario consumare almeno cinque pasti al giorno, le cui porzioni devono essere ridotte in caso di obesità. Cercare di ridurre gli alimenti a lunga conservazione che in genere sono molto ricchi di questo minerale che invece può comunque essere apportato attraverso la verdura o degli integratori. Si tratta di alimenti che non devono essere completamente eliminati soprattutto se piacciono, sarà necessario sostituirli con quelli più freschi, composti con elementi più genuini. Anche la carne contiene sodio, mentre il pesce ne è povero e contiene anche omega3. E’ necessario, inoltre, cercare di fare attività sportiva in maniera quotidiana ed eliminare quelle abitudini che comportano stress.

Consigli

I consigli per la dieta iposodica sono vari, soprattutto all’inzio, poiché diventa estremamente difficile cambiare il proprio stile di vita, soprattutto alimentare. Per prima cosa diventa indispensabile eliminare dalla propria cucina tutti quei cibi che hanno un contenuto di sodio eccessivo e che potrebbero compromettere il buon andamento della dieta.

Questo perché avendoli a portata di mano si potrebbe facilmente cadere in tentazione. Se la dieta è troppo carente di sodio sarebbe preferibile assumere degli integratori facendosi consigliare dal nutrizionista o dal proprio medico di fiducia. Eliminare completamente i cibi preparati, sostituire i formaggi a lunga conservazione con yogurt, limitare l’apporto di alcool e di caffè. Inoltre diventa indispensabile leggere le etichette con gli ingredienti quando si va ad acquistare dei prodotti nuovi in modo da verificare la quantità di sodio realmente contenuta.

Vediamo adesso quali possono essere i migliori prodotti da abbinare alla dieta iposodica

Migliori prodotti

Ecco i migliori prodotti da abbinare alla nostra dieta iposodica. Sono tutti prodotti naturali ed efficaci soprattutto se integrati ad una regolare alimentazione.

Piperina e Curcuma

Di integratori a base di Piperina ne esistono tantissimi, e molti di questi possono essere comprati in farmacia, in erboristeria oppure direttamente online. Prima di scegliere un integratore però è bene valutare sempre quali sono gli ingredienti contenuti all’interno dell’integratore: generalmente è possibile trovare la piperina in combinazione con la capsaicina, con il pepe di cayenna, con il guaranà o con la curcuma.

Piperine forte ad esempio è un integratore a base di piperina, online si trovano varie recensioni di questo prodotto, alcune positive, altre invece negative.

Cerchiamo di capire qual è un buon integratore a base di piperina e curcuma.

Piperina e Curcuma: Integratore brucia grassi?
Le proprietà della piperina e della curcuma sono riconosciute in tutto il mondo: alcuni studi pubblicati nel 2012 dimostrano come la piperina abbia numerosi effetti benefici:

Bloccare la formazione di nuove cellule adipose e quindi di grasso;
Riduce il livello di grassi nel sangue
Aumenta la secrezione dei succhi digestivi
Accelera il metabolismo ed il processo di digestione dei cibi
Aumenta la pigmentazione della pelle se esposta ai raggi UVB del sole
Ottimo antiossidante
Riassumendo possiamo dire che le sue qualità antiossidanti, cicatrizzanti e farmacologiche della curcuma la rendono un ingrediente eccezionalmente efficace anche per il dimagrimento e per migliorare il funzionamento dello stomaco e dell’intestino.

piperina e curcuma

Garcinia Cambogia

… Bisogna capire che non si tratta di un integratore miracoloso sotto forma di pillola che ti farà dimagrire e perdere peso mentre tu continuerai a mangiare tutto ciò che ti passa per la testa!

Ci siamo già occupati di diverse formulazioni di Garcinia su Metodiperdimagrire.it, abbiamo infatti parlato della Garcinia Optima e di uno dei produttori di Garcinia Cambogia, ma oggi torniamo a parlarne per due motivi importanti:

Finalmente a produrla c’è una azienda con una sede in Italia ed un supporto clienti per ordini ed informazioni (ha sede a San Marino per la precisione).
È possibile ordinarla online e pagarla alla consegna (spedizione gratuita).

Ma cerchiamo di approfondire l’argomento.

L’acido idrossicitrico contenuto all’interno del frutto della Garcinia permette al nostro organismo di mantenere il colesterolo ed i trigliceridi sotto controllo.

La Garcinia trasforma gli zuccheri che noi mangiamo in energia (mentre di solito, quando assumiamo troppi zuccheri, questi vengono trasformati in grasso) e così Lara adesso si sente più energica e con meno fame, ed adottando un regime alimentare/nutrizionale più equilibrato sta perdendo peso!

L’Integratore a base di Garcinia può essere utilizzato da tutti?
Non ci sono studi che dimostrano degli effetti collaterali per l’utilizzo di questo integratore, tuttavia si sconsiglia di assumere questo integratore alle persone che soffrono di diabete o alle donne in gravidanza.

È molto importante inoltre stare attenti a non esagerare con gli integratori: se si prendono delle tisane drenanti, dei brucia grassi a base di caffeina, efedrina o altro, è meglio non esagerare con troppi integratori contemporaneamente che nell’insieme potrebbero far male al nostro organismo.

Perché ci sono tutte queste formulazioni di Garcinia Cambogia?

Quando si parla di Garcinia Cambogia spesso si pensa che sia un unico integratore.

In realtà ogni azienda produce la sua formulazione di Garcinia selezionando ingredienti e % differenti, ecco perché ci sono integratori a base di Garcinia più efficaci ed integratori meno efficaci.

La confezione di Garcinia Cambogia Bioness ad esempio comprende 60 capsule vegetali da 500 mg e consiglia di utilizzare 2 capsule al giorno (questa garcinia disponibile sul sito “Bio Garcinia” titola il 60% di HCA, ovvero di Acido idrossicitrico, a differenza di numerosi prodotti online che ne contengono una percentuale decisamente minore).

garcinia cambogia

Fito Spray

Secondo l’azienda che lo produce, Fito Spray ha una lunga serie di effetti positivi sul nostro corpo. Fito Spray funziona alla perfezione, garantisce il sito italiano; il cui creatore si dilunga nell’elencare come il composto agisca sul metabolismo, sul cuore e sul sistema immunitario.

Impossibile, su questa pagina, trovare però un indirizzo di contatto. Le ricerche ci portano ad un altro sito. Il contenuto è simile a quanto già visto in precedenza; anche per questa pagina Fito Spray funziona benissimo. I due domini appartengono, rispettivamente, ad una compagnia di marketing polacca ed ad un media group internazionale.

Persino in Russia, luogo d’origine di questo rimedio, vi sono persone pronte a giurare che Fito Spray funziona ed è la soluzione definitiva. Diversi blogger e consumatori, probabilmente affiliati al produttore stesso, affermano di aver perso decine di chili grazie a questo mix di elementi naturali.

fito spray

BioReishi

L’estratto di Ganoderma Lucidum utilizzato al 100% per produrre Bioreishi, è considerato, da chi l’ha già provato e testato, un potente antistress naturale ma non solo…è molto utile per aumentare le difese immunitarie. Non a caso, nell’antichità, quando non esisteva tutta la tecnologia farmaceutica che abbiamo la fortuna di avere oggi, era una punta di diamante per la salute degli imperatori.

Inoltre, qualità non di poco conto, è un dimagrante naturale, che non promette di essere il nuovo rimedio per chi vuole perdere 10kg senza muoversi dal divano, ma l’estratto naturale di inulina, permette al fisico di stare bene e di rimettersi in forma regolando anche gli zuccheri nel sangue.

BioReishi inoltre, può essere assunto come riattivatore del metabolismo.

bioreishi

AfricanMango900

Spesso il problema di ognuno di noi è perdere peso, è molto difficile seguire con costanza una dieta e praticare ogni giorno sport. La parte più difficile è però, sicuramente, la costanza in quanto ad iniziare tutti ci provano, ma alla fine molti abbandonano l’idea perché non riescono a rinunciare a qualcosa ai propri piatti preferiti. Fortunatamente, in nostro aiuto, intervengono quelli che sono i prodotti naturali in grado di ridurre il senso di fame ed accelerare il metabolismo, come ad esempio African Mango 900.

Da qualche mese a questa parte si sente parlare sempre più spesso di questo estratto di mango africano, ovvero African Mango 900. Il prodotto risulta veramente interessante e chi l’ha provato ha notato dei benefici reali ed ha avuto una perdita di peso davvero interessante.

african mango

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

fumo
Salute

Come rimuovere l’odore del fumo dai capelli

di Notizie

Il fumo danneggia la saluta sia dei fumatori sia di chi sta a contatto con loro. Inoltre i capelli dei fumatori sono più fragili e spenti rispetto a quelli dei non fumatori e l’odore sgradevole del fumo sui capelli è fastidioso. Con alcuni piccoli accorgimenti è però possibile rimuoverlo.

Modestino Picariello 761 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+