Dieta: Obiettivi a breve e lungo termine

A volte, perdere peso può diventare difficile, pensiamo che non ci riusciremo mai…Come possiamo fare per pórci degli obiettivi?

Obiettivi a breve termine

Un lista di piccoli obiettivi può portare all’obiettivi finale. Ad esempio, se vuoi perdere 15 kili, poniti come obiettivo di perdere i primi 5. 15 kili possono sembrare tanti ma se realizzi di starne perdendo già 5, ti sembrerà tutto più facile.

Leggi anche: RTl 102.5 vi invita ad una partita di “7 e Mezzo” con “Password”


Non festeggiare troppo al raggiungimento di ogni piccolo obiettivo

Questo è un problema comune a molti. Vanno in palestra, lavorano tanto seguendo le istruzioni dei loro trainer, rispettano la dieta. Appena perdono 5 kg festeggiano! Non strafare. Ad esempio, stai alla larga dalle calorie che contiene l’alcol, cerca di far caso a cosa stai mangiando.

Leggi anche: Che cos’è il cerchietto antiemicrania


Obiettivi a lungo termine

E’ stimolante avere obiettivi a lungo termine. L’obiettivo è di aver perso una certa quantità di peso e di mantenerla lontana per un bel po’. Il mio obiettivo a lungo termine è di essere in forma per tutta la vita. Però tutti i piccoli obiettivi mi aiutano al raggiungimento ed è ben meritato.


Con tutti questi ristoranti che vendono pasti ipercalorici, è difficile mantenere i propri obiettivi. Allora fai la scelta giusta e sarai più vicino agli obiettivi di salute e benessere.

Leggi anche

setto-nasale-deviato-operazione
Salute

Tempi ripresa operazioni naso setto deviato

Il naso può presentare il setto deviato e quindi necessitare di un intervento chirurgico. I tempi di ripresa e guarigione dipendono da diversi fattori. L’intervento per correggere la deviazione del setto nasale è a tutti gli effetti un’operazione chirurgica. Ciò vuol dire che richiede tempi di guarigione postoperatori che possono avere durata diversa, ma in genere mai meno di una quindicina di giorni. Per rimodellare un setto nasale deviato il chirurgo interviene non solo sulla parte mucosa e cartilaginea del naso, ma anche sulla porzione ossea. Quindi è del tutto normale che, successivamente all’intervento, il naso appare piuttosto gonfio e Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*