Differenze fra tenore e baritono COMMENTA  

Differenze fra tenore e baritono COMMENTA  

Nell’ambito del canto ci sono alcune differenze. Partiamo da quella generica tra voci maschili e femminili. Le voci maschili si dividono in: tenore, baritono e basso. Nella categoria dei tenori c’è un’ulteriore classificazione in: tenori leggeri, tenori lirici, tenori lirici spenti e tenori drammatici. La differenza sta nel timbro della voce: mentre i tenori leggeri sono caratterizzati da una voce più dolce e delicata, quelli lirici possono affrontare canti lirici e quindi toni più alti. All’interno della categoria “baritono” troviamo invece quello cantabile (non molto scuro) ed il baritono vero e proprio.

Nella disciplina del canto si distinguono voci chiare e voci scure, ogni voce ha quindi un suo “colore”. Con il termine baritono ci si riferisce alla voce maschile intermedia tra basso e tenore, e si definisce tale anche colui che la possiede. Per “tenore” si intende invece la voce più acuta tra quelle maschili, la cui estensione va dal “do”della seconda al “do” di quarta. Con lo stesso nome si fa riferimento al cantante che possiede questo tipo di voce caratterizzato da un timbro più acuto.

Leggi anche

drone
Guide

Come filmare con il drone

Alcuni piccoli accorgimenti per effettuare delle buone riprese con un drone. I teorici del linguaggio cinematografico sono un po' in crisi, dal momento che l'utilizzo di nuovi supporti di ripresa, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*