Differenze tra birra tradizionale e birra artigianale COMMENTA  

Differenze tra birra tradizionale e birra artigianale COMMENTA  

Nel 2013 la birra artigianale ha vissuto un vero e proprio boom, arrivando a coprire il 2% dei consumi italiani. Non male per una bevanda quasi sconosciuta sino ad un paio di anni fa e che viene realizzata in piccole quantità, da laboratori artigianali con una limitata diffusione territoriale. Proprio questo carattere di bevanda “speciale” e “non convenzionale” ha attirato l’attenzione degli appassionati. Così, oggi si sono moltiplicati i locali dove si possono gustare tante differenti varietà, a volte anche insolite, come quelle aromatizzate al caffè, al cioccolato o realizzate con il farro o la zucca.


Che cosa distingue la birra artigianale da quella industriale? In Italia non esiste ancora una definizione ufficiale, ma sono due le caratteristiche che fanno la differenza. La prima è la presenza di un fondatore/mastro birraio che crea e realizza le varie ricette, usando ingredienti diversi. L’altra è la scelta generalizzata di produrre birre non filtrate né pastorizzate. Per questo hanno sapori più “complessi”, maturano in bottiglia e possono modificarsi.


L’universo delle birre artigianali è fatto di prodotti con caratteristiche molto diverse. A volte, le differenze sono sfumature colte solo dai palati degli esperti, altre volte, invece, la birra artigianale è molto lontana dalla canonica “bionda con la schiuma” che tutti conoscono. Non solo per il colore, ma anche per la fermentazione, l’aromatizzazione e la maturazione, fattori che creano una grande varietà di gusti, dalle lager leggere a quelle realizzate con ingredienti speciali.


Volete qualche esempio? Perfetta per Halloween, la birra alla zucca è tra i cavalli di battaglia di uno dei laboratori pionieri del movimento italiano della birra artigianale. E’ morbida e vellutata, dolce, ma con un finale speziato di cardamomo, perfetta con risotti, carni bianche e formaggi, anche stagionati. Tra le birre più insolite e dal gusto tipico italiano, c’è sicuramente quella aromatizzata la caffè. La birra alla ciliegia, per esempio, si accompagna bene con il cioccolato fondente, si miscela bene con chinotto e mojito. Quella alla mela, invece, può accompagnare anche lo strudel e la apple pie. In Toscana si produce birra artigianale a base di farina di castagne ed è ottima da gustare con bruschette, salatini e pistacchi, ma anche con il pesce, i frutti di mare e le ostriche.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Come fare speed test per adsl
Guide

Come fare speed test per adsl

Lo speed test è l'analisi della velocità della nostra connessione. Vediamo come poterlo effettuare per la nostra adsl Ormai la velocità della connessione è il parametro fondamentale per decidere quale offerta internet scegliere per la nostra Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*