Differenze tra le mani dei primati e quelle degli umani: Lunghezza del pollice

Animali

Differenze tra le mani dei primati e quelle degli umani: Lunghezza del pollice


Se pure tutti i primati dispongono dei pollici opponibili, va comunque detto che nessuno di questi animali dispone di un pollice opponibile come quello umano e nessuno primate, eccetto l’uomo, è difatti in grado di afferrare e manipolare gli oggetti con la stessa precisione e grado di dettaglio che può raggiungere una mano umana.

Il pollice più lungo, nel mondo dei primati – escluso l’umano – è il pollice del gorilla. Tuttavia, il fatto che i gorilla abbiano decisamente meno acutezza, quando manipolano gli oggetti, rispetto a specie che hanno pollici più piccoli, quali i bonobo e gli scimpanzé, indica che la lunghezza del pollice non è l’unico fattore di peso quando si parla di avere una presa precisa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...