Dimentica la figlia in auto: la rianima mettendola nel frigo

Cronaca

Dimentica la figlia in auto: la rianima mettendola nel frigo

È successo ancora. L’autore è sempre lui, un padre distratto, stanco, stressato, travolto dal logorio di una vita che non lascia spazio né a se’ né agli altri. Peggio quando sono i propri figli.

Il suo nome è Michael Thedford, 33 anni, cittadino di Dallas. Ma come si fa a spiegare, prima ancora che giustificare, una dimenticanza così infausta come quella di una figlioletta di appena sei mesi in un furgone trasformato in un forno asfissiante? Soprattutto, come giustificare il tentativo assurdo di rianimarla inserendola nel frigorifero, quasi a scongiurare il troppo calore ricevuto dal piccolo corpicino con un freddo riparatore?

Purtroppo questo ulteriore comportamento ha confermato l’inaffidabilità del soggetto dimostratosi scellerato nel causare la morte della figlioletta come nel tentativo tutto improvvido di rianimarla.

Polizia e tribunale lo aspettano per una spiegazione che non basterà mai a riempire il vuoto di una morte assurda che segna ancora una volta il volto di un’America sempre più trasfigurata da esistenze disordinate e noncuranti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche