Dinamo Kiev-Napoli, Champions League: probabili formazioni COMMENTA  

Dinamo Kiev-Napoli, Champions League: probabili formazioni COMMENTA  

Dinamo Kiev-Napoli, Champions League: probabili formazioni
Dinamo Kiev-Napoli, Champions League: probabili formazioni

Dinamo Kiev-Napoli aprirà la Champions 2016/2017 delle squadre italiane. Il Napoli sarà impegnato alle ore 20:45 in Ucraina. Mercoledì la Juve.

Dinamo Kiev-Napoli si affronteranno domani sera per la prima gara del Gruppo B di Champions. Gli azzurri saranno anche la prima squadra italiana ad esordire nella massima manifestazione europea. Mercoledì invece sarà il turno della Juventus contro il Siviglia.

Dinamo Kiev-Napoli per gli azzurri sarà anche il ritorno in Champions dopo 2 anni di Europa League. Gli azzurri che facevano parte della seconda fascia hanno beccato un girone alquanto abbordabile. Domani si potrà avere il primo test in Champions per Maurizio Sarri.

La formazione azzurra è partita forte in campionato con 2 successi ed 1 pareggio nelle prime tre gare di campionato. Insieme alla Roma ha il miglior attacco con 9 reti e questo dimostra la bontà del calcio di Sarri. Nonostante la partenza di Higuain gli azzurri possono anche vantare il capocannoniere della Serie A, Josè Callejòn anche se alla pari di Kessiè e Belotti.

La Dinamo Kiev è invece già alla settima giornata di campionato ed è seconda alle spalle dello Shakhtar. Proprio venerdì c’è stato lo scontro diretto tra le due formazioni finito in parità per 1-1. Gli ucraini hanno fin qui totalizzato 5 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta. Realizzato 13 goal e subiti 6.

Dinamo Kiev-Napoli: Probabili Formazioni.


Dinamo Kiev-Napoli sarà sicuramente una gara che gli azzurri dovranno affrontare con la massima concentrazione. Si giocherà a temperature a cui i ragazzi di Sarri non sono abituati. Per alcuni sarà anche l’esordio assoluto in Champions, come ad esempio per Jorginho.


La Dinamo vanta una maggiore esperienza in questa competizione ma a livello tecnico non può far paura ai partenopei. Sono stati infatti venduti alcuni pezzi pregiati e adesso Rebrov si affiderà a Jarmolenko e il brasiliano Moraes.

Sarri invece si porterà dietro i soliti ballottaggi di formazione: Mertens-Insigne; Milik-Gabbiadini su tutti. Purtroppo il Napoli non potrà contare sull’esperienza di Giaccherini non convocato per infortunio. Escluso anche Strinic per questa gara.


Partire bene in Champions potrebbe dare al Napoli ancor maggiore autostima anche in vista del prosieguo della manifestazione. L’allenatore degli azzurri vuole bagnare con una vittoria il suo esordio.

L'articolo prosegue subito dopo


La Dinamo Kiev dalla sua esperienza sta cercando di mettere paura al Napoli con affermazioni di sicurezza. Forse frutto proprio del grande timore verso la squadra partenopea.

La gara sarà molto combattuta e molto dipenderà anche dalle condizioni meteorologiche. Se il campo sarà in buone condizioni, il Napoli potrà giocare come sa e a quel punto tutto sarà più agevole. Trovarsi comunque davanti a 60.000 spettatori non sarà un fattore da sottovalutare. Anche in Ucraina infatti c’è fame di vittoria.

Dinamo Kiev-Napoli: Le probabili formazioni.

DINAMO KIEV (4-2-3-1): Shovkovskiy; Morozyuk, Vida, Khacheridi, Makarenko; Rybalka, Garmash; Yarmolenko, Sydorchuk, Gusev; Moraes. All. Rebrov

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Mertens. All. Sarri

ARBITRO: William Collum (Scozia).

La gara sarà visibile sia su Mediaset Premium che su Canale 5, perchè scelta come partita in chiaro da Mediaset. Spettacolo ed emozione per i tifosi napoletani a partire dalle ore 20:45, ma anche per tutti gli italiani.

Leggi anche

Sport

Come dimagrire con la corsa

Running, running e running: ecco come dimagrire in salute, allena il tuo fisico ad un’attività fisica costante, quotidiana e moderata … i risultati sui “rotolini” di troppo saranno subito evidenti Arriva la bella stagione? Aria Leggi tutto
About Patrizio Annunziata 924 Articoli
Vivere di calcio e sport con passione cercando sempre di essere imparziale e raccontare solo e senza mezzi termini la pura realtà dei fatti per rendere un servizio degno ai lettori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*