Diritti tv: la Lega rifiuta l'offerta Rai per il chiaro - Notizie.it

Diritti tv: la Lega rifiuta l’offerta Rai per il chiaro

Calcio

Diritti tv: la Lega rifiuta l’offerta Rai per il chiaro

Rivoluzione in vista per il prossimo campionato di Serie A sugli schermi televisivi. Proprio nelle settimane in cui si fa un gran parlare delle date della prossima stagione, e di un calcio sempre più legato a doppio filo alle televisioni, la Lega non è ancora riuscita a spuntare un’offerta adeguata per i diritti in chiaro del triennio 2012-2015. D’altronde non è un mistero che sulle reti generaliste il pallone trovi sempre meno spazio, resta da discutere se il famigerato spezzatino è la causa o la conseguenza di tutto ciò. La Rai ha infatti presentato un’offerta inferiore alla metà (circa 22 milioni) rispetto a quella che le aveva assicurato i primi diritti in chiaro sui gol della Serie A nel triennio che si concluderà nel prossimo giugno. Impossibile, secondo Viale Mazzini, valutare di più un prodotto ormai spacchettato in mille fasce orarie (domenica pomeriggio ci saranno appena quattro partite, o cinque se verrà anticipata Bologna-Juventus), ed il tutto si inserisce nel piano di riduzione dei costi avviato dal direttore generale Lorenza Lei.

Quindi, dopo il rischio-cancellazione dell’autunno scorso dovuto ai ridotti ascolti, torna a rischio la sopravvivenza di Novantesimo Minuto oltre che quella di Stadio Sprint, della Domenica Sportiva (unica trasmissione Rai a reggere sul piano dell’Audience, ma di fatto senza concorrenza) oltre che di Tutto il calcio minuto per minuto, visto che è stata rifiutata anche l’offerta per i diritti radiofonici.

In Lega non l’hanno ovviamente presa bene e sono pronti a trattativa privata con le emittenti, Rai compresa. Le alternative infatti si chiamano Mediaset e Sky. Ma se nel primo caso il Biscione pare poco propenso a scommettere sul prodotto in chiaro, vista la valorizzazione in corso dell’offerta sul digitale terrestre, è Sky a pensare ad una clamorosa “doppietta”: possibile infatti che oltre all’offerta satellitare l’emittente di Murdoch presenti un’offerta per il chiaro da trasmettere su Cielo, il canale free che ripropone il meglio della programmazione. Le offerte rifiutate non riguardano solo i diritti in chiaro e radio ma anche quelle per le dirette e le sintesi sul digitale terrestre: le proposte sono pervenute solo da Pangea ed Europa. Mediaset, unica emittente nazionale in gioco, è stata per il momento alla finestra in attesa delle trattative private.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche