Disabile e separato: chiede l’arresto COMMENTA  

Disabile e separato: chiede l’arresto COMMENTA  

Forse solo il carcere può essere un rimedio. Questa è la richiesta di uomo di 51 anni, Giuseppe Di Leo che vive a Bari su una sedia a rotelle perchè polimelitico e separato dalla moglie.


Abita da solo in una casa senza barriere architettoniche che però è costretto ad abbandonare perché la moglie gli ha tolto tutti i beni in comune.


L’uomo che riceve una pensione d’invalidità e svolge la professione di bidello part-time in due scuole, chiede esplicitamente di essere rinchiuso in carcere, dove almeno un pasto caldo, un letto e una minima assistenza gli vengono garantiti. E’ sommerso dai pignoramenti, dalle carte bollate e dalle parcelle da pagare agli avvocati. La moglie, attraverso il suo avvocato, è riuscita ad avere il pignoramento dello stipendio per alcune rate del mantenimento che il marito dovrà dare oltre a dei pagamenti all’Amgas per bolletti precedenti non pagate. Il signor Giuseppe dovrà sborsare entro il 2015, tra i vari pignoramenti circa 10000 euro. E il suo stipendio da bidello è di 664 euro. Non riuscendo a sostenere queste spese, perciò ha dichiarato di voler essere portato in carcere.


La causa di divorzio della coppia è nata nel 2006 quando il signor Giuseppe ha scoperto la moglie che intraprendeva una storia con il suo miglior amico. Essendo stata scoperta, la moglie ha deciso di cacciare di casa il marito (casa di proprietà di quest’ultimo), incolpandolo come soggetto pericoloso. Durante il processo poi l’uomo è stato anche minacciato di interdizione, vietandogli di vedere i figli, una ragazza di 22 anni e un bambino di 6, dopo essere stato condotto al Tribunale dei minori.

L'articolo prosegue subito dopo


Per il signor Giuseppe è sicuramente difficile condurre una vita da solo, con dei debiti che non riuscirà a pagare e soprattutto con una condizione fisica che è resa ancor più malconcia dall’umidità

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*