Disastro della Helios Airways del 2005: piloti asfissiati

News

Disastro della Helios Airways del 2005: piloti asfissiati

Se la causa del disastro aereo della Germanwings fosse confermata essere l’ipotesi che attribuisce la colpa ad un malore dei piloti si ripeterebbe lo stesso scenario avvenuto nel 2005 con l’incidente del volo 522 della Helios Airways.

10 anni fa fu la mancanza di ossigeno a bordo a far perdere i sensi dei 2 piloti, conducendo il Boeing 737 allo schianto con le montagne greche.

Anche allora tra le persone (121 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio) non ci furono sopravvissuti.

Il volo era partito alle 9,07 dall’aeroporto di Lamaca, Cipro, il 14 agosto 2005 con direzione Atene per uno scalo e successivamente Praga.

In seguito al ritrovamento delle scatole nere venne scartata l’ipotesi del dirottamento aereo e venne confermato che prima del decollo i piloti non si erano resi conto che il sistema di pressurizzazione fosse regolato sulla modalità manuale e non automatica.

Proprio per questo il sistema non divenne mai attivo e nella cabina di pilotaggio scattò l’allarme “pressurizzazione guasta”.

I tentativi di risolvere il problema attraverso il contatto radio furono del tutto inutili perchè dopo alcuni minuti l’equipaggio si trovava in stato confusionale a causa dell’ipossia.
L’Aereonautica Militare ellenica, facendo alzare in volo un F-16, vide che solo un assistente di volo era rimasto cosciente e cercava di recuperare invano il controllo perchè di li a poco finì il carburante e i motori i spensero.

Si schiantò infine sulle montagne greche di Maratona e solo 118 corpi furono recuperati.

1 Trackback & Pingback

  1. Disastro della Helios Airways del 2005: piloti asfissiati | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche