Disastro Lazio, Pioli: 'Dimissioni ? Sarebbe troppo facile' - Notizie.it

Disastro Lazio, Pioli: ‘Dimissioni ? Sarebbe troppo facile’

Calcio

Disastro Lazio, Pioli: ‘Dimissioni ? Sarebbe troppo facile’

pioli

Dopo la brutta figuraccia rimediata dalla sua Lazio in Europa League, la panchina di Stefano Pioli traballa paurosamente, anche se il tecnico emiliano sembra non fare una piega in conferenza stampa: ‘Sarebbe facile andare a casa – ha affermato ancora il tecnico della Lazio – Adesso, però, è il momento di metterci la faccia. La squadra e le scelte le faccio io, sono il primo responsabile, ma mancano ancora tante partite alla fine del campionato e ci mancherebbe che andassi a casa ora’.

Pioli non accampa scuse per la prestazione disastrosa e ammette le proprie colpe: ‘Ci sono le nostre responsabilità – ha commentato Pioli a Sky Sport –così come i meriti dell’avversario. Abbiamo commesso troppi errori, dopo 12 minuti non puoi andare sotto di due goal. Poi diventa tutto più difficile. Lì si è deciso tutto ed è un grande peccato. Significa che gli altri sono stati più bravi visti i nostri errori’.

Secondo il tecnico della Lazio è ancora possibile salvare la stagione con una rimonta in campionato, sperando in un sussulto d’orgoglio dei suoi giocatori in una fase difficile della stagione: ‘Non è la prima volta che partiamo ad handicap – ha proseguito Pioli – Ci stiamo lavorando, ma non riusciamo a porvi rimedio.

Andare in difficoltà in una stagione negativa come la nostra, e contro un avversario forte, fa diventare tutto molto più complicato. C’è delusione, volevamo passare, ma abbiamo sbagliato partita. Ora c’è un campionato in cui dobbiamo avere grande orgoglio: dobbiamo dimostrare che possiamo ancora dire la nostra’.

A gettare benzina sul fuoco delle polemiche ci ha pensato anche il centrocampista Lucas Biglia, che ha affermato come sia stata una “vergogna” la prestazione della Lazio , una frase che Pioli ha commentato in questo modo: “Sì, certo, è un momento negativo e dovrò essere bravo a lavorare sulla testa dei giocatori“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche