Disegni da colorare per la festa dei nonni COMMENTA  

Disegni da colorare per la festa dei nonni COMMENTA  

Nel mese di Ottobre (per la precisione il 2)  ricorre la Festa dei nonni, per celebrare la figura di queste persone che ci guidano nella crescita dandoci sostegno e affetto. La festa nazionale dei nonni è stata istituita con la legge n. 159 del 31 Luglio 2005. La presenza dei nonni è fondamentale, aiuta i bambini a crescere in maniera più armoniosa ed infatti non c’è nipotino che non abbia a cuore i suoi nonni e che non voglia trascorrere il suo tempo con loro.

Leggi anche: Disegni da colorare: Sbarca su AppStore


Se vuoi stimolare i tuoi bimbi a colorare dei disegni da regalare ai nonni per la loro ricorrenza speciale, ci sono alcuni siti in cui trovare immagini in bianco in nero da poter riempire come si desidera, utilizzando colori a tempera, a matita, ma anche pennarelli.

Leggi anche: Disegni da colorare…gratis!


http://www.rosalbacorallo.it/disegni%20nonni.html

http://www.nostrofiglio.it/famiglia/giochi/disegni-da-colorare-famiglia/festa-dei-nonni-disegni-da-colorare

http://lotto-mery5-e-claufont.forumfree.it/?t=67099706

http://www.filastrocche.it/feste/festa-dei-nonni-disegni-da-colorare/

Potrete anche arricchire i disegni con nastri colorati o altro materiale per fare una sorpresa gradita ai cari nonni.

Leggi anche

christmas-pudding
Guide

Come fare Christmas pudding: ricetta originale

In Inghilterra il Christmas pudding è un dolce tipico molto comune. Ecco la ricetta originale per realizzarne uno come la tradizione vuole. Gli Inglesi hanno l’abitudine di servire a tavola durante le festività natalizie un tipico dolce chiamato “Christmas pudding”, l’equivalente del nostro panettone, pandoro o torrone. Si tratta di una ricetta abbastanza semplice da realizzare, ma bisogna avere l’accortezza di lasciare la miscela di ingredienti in “riposo” per una notte, per dare la possibilità alla birra di amalgamarsi bene. Letteralmente “pudding” significa prugna, ma non vi è traccia di tale ingrediente nella ricetta tradizionale. Forse il termine “plum” si Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*