Birra choc: scoperto diserbante in alcuni dei più famosi marchi tedeschi

Germania sempre più in crisi nei suoi prodotti di punta: scoperto diserbante in alcuni marchi di birra

Sono coinvolte le birre più famose, diffusissime anche in Italia

TUTTA COLPA DEL GLIFOSATO – Birra tedesca possibilmente cancerogena? Non sarebbe contento di saperlo l’imperatore tedesco che 500 anni fa impose il decreto di purezza sulla birra che ancora oggi in Germania molte marche continuano a rispettare, ma il pericolo c’è e riguarda un diserbante utilizzato nella coltura del malto d’orzo. Il principio attivo possibilmente cancerogeno è il glifosato ed è stato riscontrato attraverso dei test in molte birre tedesche. Il test ha coinvolto 14 marche fra le più note in Germania: Beck’s, Paulaner, Warsteiner, Krombacher, Oettinger, Bitburger, Veltins, Hasseroeder, Radeberger, Erdinger, Augustiner, Franziskaner, König Pilsener e Jevermolte. Tutte hanno rivelato valori ben superiori rispetto alla norma prevista per l’acqua, ma c’è da sottolineare che per la birra non sono previsti limiti e che sulla sua stessa pericolosità restano opinioni discordanti tra gli scienziati.

Leggi anche: Sesso: bere birra migliora le prestazioni degli uomini

LA RISPOSTA –  Secondo l’Unione dei birrai tedeschi lo studio, con annesso test fatto “non è credibile” e l’accusa che i birrai abbiano scarso controllo sulle loro materie prime è “assurda e completamente infondata”.

I birrai tedeschi sottolineano l’esistenza di un proprio sistema di controllo interno per il malto d’orzo: “Il nostro monitoraggio indica che i valori misurati sono sempre chiaramente al di sotto dei limiti massimi, e in nessun momento sono stati riscontrati superamenti dei limiti massimi permessi per i residui di glifosato”. Allora è assai probabile che il glifosato possa essere stato inserito nella catena di produzione sottesa al malto d’orzo importato da altri paesi. E’ pur vero che la Germania è uno dei maggiori paesi nella produzione, ma questo non sembra bastare per tutta la birra che viene venduta ed esportata dal paese della Merkel in tutta Europa e nel mondo.

Leggi anche: Woodstock, il locale per gli amanti della birra

Leggi anche

furto-fotografia
Esteri

Identificano i ladri grazie a una foto delle vacanze

Una coppia di rientro da un soggiorno in Thailandia scopre l'identità di chi li aveva truffati grazie ad una fotografia I turisti, oltre a godersi le vacanze, devono stare sempre attenti alle truffe. Molte volte i malviventi del luogo cercano di approfittarsi della spensieratezza di chi è in viaggio per trarne benefici. E' il caso di una coppia americana che, in Thailandia, credevano di aver perso un prezioso orologio. Scorrendo le fotografie della vacanza però hanno notato un dettaglio non indifferente: in uno degli scatti era stato colto in flagrante il ladro. La donna infatti era stata adescata da un Leggi tutto
About Modestino Picariello 371 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*