Disneyland: 12 attrazioni che non ci sono più ma mai dimenticate

Disneyland: 12 attrazioni che non ci sono più ma mai dimenticate

Viaggi

Disneyland: 12 attrazioni che non ci sono più ma mai dimenticate

Castello di Disneyland
Il castello di Cenerentola a Disneyland

Disneyland (inaugurato nel 1955) e le sue dodici attrazioni cadute in disuso ma mai dimenticate, anche perché edificate quando c’era ancora Walt Disney, scomparso alla fine del 1966.

Il celeberrimo parco di divertimenti di Disneyland o Disneyland Park si trova ad Anaheim, alla periferia di Los Angeles. Si tratta del primo parco di divertimenti costruito dalla Walt Disney Company, lo studio cinematografico fondato da Walt Disney, e l’unico creato quando egli era ancora in vita: venne inaugurato il 17 agosto del 1955 -mentre il grande cineasta morì il 15 dicembre del 1966 –. Del villaggio dedicato alle sue produzioni, Disney dichiarò:Disneyland non sarà mai completata. Continuerà a crescere finchè non esisterà più immaginazione nel mondo”. Proprio in questo spirito, sono poche – ma purtroppo ci sono – le attrazioni che a Disneyland sono state lasciare andare in rovina in questi 62 anni: eccone 12.

La Disneyland Skyway

Attrazione di Disneyland

Si tratta di una funivia tenuta aperta dal 1956 al 1994. Consentiva un lungo viaggio tra Fantasyland e Tomorrowland, passando attraverso il Monte Matterhorn, ma ad un certo punto il percorso è stato chiuso per motivi di sicurezza.

Dischi volanti

Dischi volanti

Potevano mancare dei dischi volanti in un parco di divertimenti? Si trovavano in Tomorrowland e sono stati attivi dal 1961 al 1966.

Praticamente erano cuscini ad aria. L’attrazione è stata chiusa in vista della creazione di New Tomorrowland nel 1967 ed è rimasta tale a causa della lunghezza e dei costi dell’operazione.

Casa del Futuro Monsanto

Attrazione chiusa a Disneyland

Ancora un’attenzione al futuro è stata dimostrata da quest’altra attrazione, sponsorizzata dalla Monsanto Chemical Co. E’ stata aperta nel decennio tra i 1957 al 1967 e si trattava di un viaggio verso una casa del futuro costruita nel 1986. Era fatta di plastica, ma risultava così robusta che è stato difficile demolirla.

Il Motore della Gente

Attrazione disneyana

Letteralmente “The People Mover” significa proprio ciò che è scritto nel titolo. Si tratta di un trenino chiamato anche “The Goodyear PeopleMover o “WEDWay People Mover” ed è rimasto attivo sempre in Tomorrowland tra il 1967 e il 1995. Il viaggio dura approssimativamente 16 minuti, in cui si possono ammirare le costruzioni di questo spazio “futuristico” e il paesaggio.

Rocket Rods

Altra struttura

Si tratta di un’altra specie di trenino di Tomorrowland, rimasto in funzione dal 1998 al 2000.

La sua capienza era di 5 persone. Ha chiuso rapidamente per problemi di accelerazione e decelerazione dei mezzi che non ne garantivano la sicurezza.

Avventura attraverso lo Spazio Interno

Attrazione "spaziale" a Disneyland

Questo nome, tradotto in inglese con Adventure Thru Inner Space, indicavava ancora una volta un’attrazione di Tomorrowland, operativa tra il 1967 e il 1985 per fare spazio ad un altro tour che sarebbe stato molto apprezzato dai visitatori.

La Midget Autopia

Percorso con le macchine

La Minuscola Autopia comprende macchine in miniatura con pedali a gas lungo un percorso rimasto attivo dal 1957 al 1966. E’ stata chiusa per fare spazio ad uno più ampio donato alla città di Marceline, nel Missouri – che non è altro che quella dove Walt Disney era cresciuto – ed è rimasto operativo per dieci anni.

Chicken of the Sea Pirate Ship e Restaurant

Nave pirata con ristorante a bordo

Era una nave pirata con a bordo un ristorante, rimasta punto di riferimento di Disneyland dal 1955 al 1982. Nel frattempo aveva cambiato nome in Captain Hook’s Gallery (Galleria di Capitan Uncino) per via di un cambio di sponsor, ma ad essere servito continuava naturalmente ad essere il pesce, il tonno in particolare.

Mine Train Through Nature’s Wonderland

Trenino nel deserto

Il “Treno della Miniera attraverso le Meraviglie della Natura” era un’attrazione che si trovava in Frontierland ed è rimasta attiva dal 1960 al 1977.

Era ispirata a “La natura e le sue meraviglie” (True-Life Adventures nella versione originale) una serie di documentari sugli animali ideata e prodotta da Walt Disney stesso. La traversata, tra montagne e cascate, comprendeva le città immaginarie di Raimbow Ridge (il Crinale dell’Arcobaleno), Rainbow Caverns (Caverne dell’Arcobaleno) e la vita nel deserto, come vediamo nella foto sopra con un trenino ottocentesco che passa in una zona arida circondata da cactus.

Pack Mules through Nature’s Wonderland

Passeggiata a dorso di mulo a Disneyland

Si andava a dorso di mulo attraverso diversi percorsi proprio tra le meraviglie della natura, come dice il nome di questa attrazione. Tali percorsi rimasero aperti tra il 1955 e il 1973.

Aladdin’s Oasis Dinner Show

Attrazione dedicata ad Aladdin

Cosa c’è di più suggestivo che immaginare di cenare in un’oasi, magari dedicata al leggendario personaggio di Aladino? Perciò era stato aperto questo ristorante, che purtroppo però rimase tale solo dal 1995 al 1997 a causa degli eccessivi costi.

Esiste ancora, ma è praticamente caduto in disuso. E’ utilizzato soprattutto a scopi privati o per cene straordinarie.

Country Bear Jamboree

Attrazione sugli orsi

Da ultima abbiamo questa attrazione, caratterizzata da uno spettacolo di audio-animazione dedicato agli orsi ed in particolare al celeberrimo Winnie The Pooh. E’ rimasto aperto con successo dal 1972 al 2001.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche