Dito schiacciato: cosa fare se si ha unghia nera COMMENTA  

Dito schiacciato: cosa fare se si ha unghia nera COMMENTA  

Dito schiacciato: cosa fare se si ha unghia nera
Dito schiacciato: cosa fare se si ha unghia nera

Vi è mai capitato di avere il dito schiacciato sotto il martello per poi ritrovarsi con un’unghia nera? Sapete cosa fare? Ecco qui alcuni consigli

L’unghia nera si forma solitamente dopo che subiamo una lesione su una delle dita, provocando una emorragia sotto l’unghia interessata.


Il colore nero si forma proprio a causa del raggrumarsi del sangue sotto l’unghia. Questo accade quando per esempio facciamo cadere per sbaglio un oggetto pesante sul piede, un dito con un martello o quando chiudiamo la porta con il dito in mezzo.


La prima cosa che percepiamo appena avviene una delle cause citate, è il dolore intenso che si propaga sul dito per via della pressione generata sul dito.


Se la soglia del danno subito è inferiore al 25%, è possibile curarsi a casa. Ma se la lesione è maggiore del 50%, è meglio rivolgersi ad un medico. Nella peggiore dei casi, il sentire continuamente il dolore che diventa quasi insopportabile, fa capire di avere una frattura dell’osso del dito o la lacerazione del tessuto situato sotto l’unghia.

L'articolo prosegue subito dopo


Ecco qualche trattamento domestico:

  • Fare alcuni impacchi di ghiaccio (avvolgendo il ghiaccio ullasciugamano o dentro un sacchetto per surgelati) sulla parte lesa, tenendo il braccio o il piede sopra il livello del cuore. Assumere anche antidolorifici.
  • Se l’unghia è stata rimossa ma il tessuto non ha subito tagli, mettere il dito a bagno con acqua e sapone antibatterico. Tenere per 15 minuti sotto l’acqua e compiere l’azione 2 volte al giorno. Questo serve per rendere la parte del tessuto meno sensibile. Applicare poi una pomata antibiotica a e avvolgere con la garza sterilizzata. Ci vogliono minimo 10 giorni per la completa guarigione.

Se la lesione è superiore al 50%, recatevi immediatamente dal vostro medico o al pronto soccorso.

Per cautela, vi consiglio comunque di stare attenti quando chiudete la porta e di prendere le dovute precauzioni di sicurezza. Se lavorate nei cantieri edili, indossate delle scarpe con la punta in acciaio.

Tenete d’occhio le mosse dei bambini quando aprono e chiudono la portiera della macchina.

Non trasportate oggetti pesanti ma fatelo con l’aiuto di un’altra persona per evitare che cada sui vostri piedi.

Leggi anche

Salute

Dieta Lemme: quali danni provoca

Dieta Lemme: sconsigliata a chi soffre di problemi al fegato, ai reni, la mancanza totale di sale potrebbe portare ad ipotensione con capogiri, sconsigliata anche alle donne in gravidanza La dieta del Dottor Lemme sta Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*