Divorzio e sviluppo sociale dei bambini

Guide

Divorzio e sviluppo sociale dei bambini

I figli di genitori divorziati sentono tutti gli effetti negativi in una certa misura, anche quando il divorzio mette fine a un matrimonio non sano. Tuttavia non c’è un modo per determinare come i bambini sarebbero stati se il matrimonio non fosse finito. La ricerca su questo tema non è sempre d’accordo sugli effetti del divorzio sullo sviluppo del bambino.

Effetti negativi

Gli effetti sociali negativi sui bambini di solito iniziano quando inizia il processo di divorzio, secondo uno studio del 2011 in “American Sociological Review”. Tristezza, solitudine, ansia, problemi di comportamento e diminuzione di autostima possono accompagnare il processo di divorzio. I bambini sono risultati indietro nello studio rispetto ai compagni di classe provenienti da famiglie intatte, in particolare in matematica e in abilità sociali interpersonali. Lo studio ha rivelato che gli effetti negativi dei conflitti coniugali non erano così evidenti prima del divorzio come lo erano una volta avviato il processo.

Quando il divorzio è terminato, i problemi non sono risultati peggiori o migliori. Numerose sono le cause di questi problemi. Se il genitore affidatario si trasferisce, gli ambienti familiari del bambino sono scollegati. Il genitore affidatario può inoltre avere una perdita di reddito che crea nuovi oneri per la famiglia. La preoccupazione per i conflitti coniugali può distrarre un bambino dal prestare attenzione a scuola. Se i bambini rimangono indietro dal punto di vista accademico e sociale durante il corso di un divorzio, non possono essere in grado di recuperare. Il problema ha un andamento a spirale, con conseguente perdita di motivazione e ulteriore perdita di autostima.

Sensi di colpa

Il fatto che i bambini sono spesso oggetto delle dispute connesse al divorzio potrebbe contribuire allo stato di ansia che provano. Argomenti come la custodia dei figli e il sostegno, nonché gli orari di visita possono essere fonti di sensi di colpa, di sentimenti di confusione e depressione.

I bambini piccoli, in particolare, possono interiorizzare sensi di colpa, pensando in qualche modo di aver causato la spaccatura fra i genitori.

Comportamenti

I bambini possono essere riservati e con difficoltà a fare amicizia.
Dal punto di vista sociale, i figli di genitori divorziati sono più probabilmente inclini ad agire, diventando più aggressivi. Possono avere difficoltà a fare e mantenere amicizie. Figli adolescenti e adulti di divorzio possono avere attività sessuale promiscua o inappropriata e possono cadere in comportamenti delinquenziali. Da adulti, potrebbero avere difficoltà ad impegnarsi in relazioni durature con l’altro sesso, anche se il divorzio è avvenuto molti anni prima.

Differenze di età

A causa della loro mancanza di altri contatti, i bambini più piccoli possono mostrare gli effetti negativi più evidenti del divorzio, mentre i bambini più grandi hanno la scuola, le attività e gli amici a prendere le loro menti al largo della situazione familiare. I bambini piccoli possono anche avere difficoltà a verbalizzare il loro disagio.

Differenze di genere

I ragazzi reagiscono in modo diverso dalle ragazze.

Potrebbero ritirarsi da amici e attività o entrare in scontri fisici, mentre le ragazze possono mostrare il loro disagio in altri modi, come ad esempio il bullismo nei confronti dei compagni di classe o perdere interesse nelle attività. Mentre i ragazzi sono più propensi ad agire durante e subito dopo il divorzio, le ragazze possono tenere i loro sentimenti dentro, solo per farli esplodere in seguito, quando i timori di abbandono e tradimento rendono difficile per loro la formazione di relazioni durature. Le donne, in particolare, possono avere difficoltà in materia di uomini, se sono state private ​​del contatto costante con una figura paterna amorevole quando erano giovani. Senza la presenza costante di una figura maschile, una ragazza può avere difficoltà a sviluppare il senso del suo valore come femmina.

Superare le negatività

Gli effetti negativi del divorzio possono essere ridotti e anche superati se il genitore affidatario ha capacità genitoriali buone, se il genitore non affidatario è un’influenza positiva nella vita del bambino, e se altri fattori – quali la stabilità economica e il supporto della comunità – sono positivi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...