Documenti su morte JFK saranno pubblici nel 2017

Cultura

Documenti su morte JFK saranno pubblici nel 2017

Saranno resi pubblici nel 2017 migliaia di documenti top secret sulla morte di J. F. Kennedy.

Pronta una squadra di archivisti presso il National Archives degli Stati Uniti, a Washington, per lavorare sui circa 40mila documenti federali relativi all’uccisione del presidente John Kennedy avvenuta nel 1963 e che non sono stati ancora diffusi. Dovranno essere resi pubblici per legge entro ottobre 2017, a meno che il presidente degli Stati Uniti in persona non si opponga.

Infatti nel 1992 il “JFK records Act” stabilì la pubblicazione dei suddetti documenti da lì a 25 anni sebbene alcune agenzie governative potranno fare appello al Presidente in carica per richiedere almeno la segretezza di almeno una parte di essi. Cosa che peraltro temono molti ricercatori, vista la complessità della situazione e la matrice complottista da molti evidenziata nelle cause della morte di Kennedy.

Si è così espressa Martha Murphy, a capo della ‘sezione speciale’ interessata presso gli archivi nazionali : “I National Archives faranno tutto ciò che è nel loro potere per rendere questi documenti disponibili al pubblico, questo è il mio unico obiettivo.

Ci sono limiti ai miei poteri e il presidente degli Stati Uniti ha il diritto di dire se qualcosa deve essere trattenuta per un periodo più lungo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche