Dolci inglesi…vietati ai minori COMMENTA  

Dolci inglesi…vietati ai minori COMMENTA  

L’Inghilterra è famosa per essere sempre un po’ controcorrente. Ci sono abitudini strane, sistemi di misura diversi ed eventi curiosi. Proprio a Londra, capitale inglese, per la festa di Halloween arriva un’idea quantomeno stravagante: una pasticceria ha ideato dei dolci che riproducono fedelmente organi e arti umani, con tanto di decorazioni perfette e fedeli da far sembrare il “cake” un vero e proprio cervello umano, un cuore, un fegato o una mano. Tutto ciò che si può trovare in un obitorio o in una sala di autopsia.

Lo scopo è quello di far sentire il mangiatore un cannibale, come Hannibal the Cannibal. Lo slogan pubblicitario è (tradotto in italiano), “Mangiati il cuore” e vuole essere un invito al pubblico a sfogare i propri istinti rabbiosi sui proprio organi…senza dolore. Spesso si dice “mi arrovello il cervello”, mi “rode il fegato”. Da oggi questi detti vengono per qualche giorno, messi in pratica.


Vietato ai minori di 18 anni l’ingresso in quanto ci si potrebbe facilmente impressionare per un occhio (di marzapane), per delle interiora (di glassa) o per un polmone (in pan di spagna) con tanto di succo che schizza al primo morso.


Dolcetto o scherzetto? Beh in questo caso, qualinque cosa si risponda, va sempre bene!

Purtroppo i dolci proposti nella pasticceria londinese non hanno lo stesso invitante aspetto.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*