Dolore alla gamba: cosa potrebbe essere

Salute

Dolore alla gamba: cosa potrebbe essere

DOLORE ALLA GAMBA.
DOLORE ALLA GAMBA.

Siete preoccupato del dolore alla gamba che spesso vi affligge? Scopriamo insieme perchè viene il dolore alla gamba e che cosa potrebbe essere.

Il dolore alla gamba è uno dei sintomi che colpisce maggiormente le donne alla sera e agli uomini dopo che hanno praticato attività fisica. I dolori alle gambe possono interessare gli arti inferiori, le ginocchia e i piedi. Il dolore può essere causato da moltissimi fattori: in primis c’è sicuramente la stanchezza, la circolazione e in casi più gravi si può trattare di frattura o malattie come la Sclerosi Multipla.

Le cause più comuni del dolore alle gambe sono:

  • CRAMPI: i crampi si verificano come dolori intensi che vengono provocati dalla contrazione involontaria e protratta di uno o più muscoli. I crampi sono causati dalla disidratazione, attività fisica e mancanza di potassio, calcio e sodio nel sangue. Il dolore può continuare anche dopo la contrazione.
  • STRAPPO: si verifica quando le fibre muscolari sono soggette a frattura. Il dolore si verifica con sollecitazioni e carichi eccessivi.
  • STIRAMENTO MUSCOLARE: il dolore per stiramento muscolare si verifica quando le fibre del muscolo subiscono un allungamento eccessivo durante un’attività fisica praticata in modo sbagliato.

Problemi lievi

Il dolore alla gambe non sempre è sintomo di situazioni gravi.

In alcuni casi può essere dovuto alla cattiva circolazione. La cattiva circolazione colpisce soprattutto le donne che stanno molte ore sedute e il flusso sanguigno non raggiunge in modo corretto tutti i tessuti delle estremità e le tutte le cellule. Il flusso del sangue non porta soltanto ossigeno ma anche delle tossine. Per questo motivo è importante risolvere il problema il prima possibile.

Ecco cosa fare quando ci si trova in presenza della cattiva circolazione:

  • Non fumate.
  • Non bevete troppo alcol.
  • Camminate almeno 20 minuti al giorno.
  • Andate in bicicletta.
  • Praticate nuoto.
  • Utilizzate un abbigliamento comodo.
  • Evitate le temperature troppo basse.
  • Indossate calzature comode.
  • Non indossate scarpe troppo strette e che stringono la caviglia.

Problemi medi

Il dolore alle gambe oltre che fastidioso può rappresentare uno stiramento muscolare o in alcuni casi la Sciatica. La Sciatica rappresenta un insieme di sintomi di dolore che si avverte tra la schiena e le gambe che vengono causati dall’infiammazione del nervo sciatico.

A volte il dolore può essere causato anche dall’Artrosi Vertebrale, dall’Ernia del disco o da una Discopatia.

Il dolore parte dalle gambe e si irradia nella parte laterale e posteriore della coscia e in alcuni casi il polpaccio e il piede. La Sciatica si scopre sottoponendosi a una TAC.

Problemi gravi

Il dolore alle gambe può rappresentare l’inizio di patologie molto gravi come la Sclerosi Multipla. La Sclerosi Multipla è una malattia neurodegenerativa demielinizzante con lesioni a carico del sistema nervoso centrale. La malattia coinvolge sia la sostanza bianca che la sostanza grigia del sistema nervoso centrale.

A causa della Sclerosi Multipla si verificano oltre a gravi danni una perdita in più aree di mielina del sistema nervoso centrale. Queste aree di mielina, chiamate anche “placche” possono trovarsi in tutti gli emisferi cerebrali con predilezione del cervelletto, midollo spinale e nervi ottici. Il dolore alle gambe sempre più continuo è uno dei sintomi principali di questa patologia oltre a svenimento, mal di testa, dolore agli arti e nausea.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche