Domenica torna l’ora legale, disagi per circa 9 milioni di persone

News

Domenica torna l’ora legale, disagi per circa 9 milioni di persone

Da qualche giorno è arrivata la primavera e come ogni anno è giunto il momento dell’ora legale. Sabato sera, intorno alle due, le lancette dovranno essere spostate avanti di un’ora, ciò farà si che dormiremo un’ora in meno.

Anche quest’anno non sono mancate le polemiche relative all’introduzione dell’ora legale. Molti sostengono che sia inutile, dispendioso e provocherebbe danni alla salute a circa 9 milioni di persone. Secondo Michele Cucchi, direttore Sanitario del Centro Medico Sant’Agostino di Milano, la variazione di quantità di luce che assorbiamo durante la giornata provocherebbe nervosismo, spossatezza, stanchezza e difficoltà nella concentrazione in almeno il 15% della popolazione.

Ma perché esiste l’ora legale ? L’idea che sta alla base nacque da una proposta di Benjamin Franklin datata 1784 e permette un risparmio energetico grazie all’ora in più di luce. In Italia venne introdotta soltanto nel 1916 durante la prima guerra mondiale.

In questi anni l’ora legale è stata abolita e ripristinata decine di volte, fin quando nel 1966 si decise che sarebbe rimasta in vigore per sempre.

Durante questi anni, però, il periodo di utilizzo è cambiato, mentre fino al 1980 durava soltanto quattro mesi, dal 1981 resta in vigore fino all’ultima settimana di Ottobre.

L’ultima modifica all’ora legale risale al 1996 quando si decise che sarebbe entrata in vigore con le stesse modalità in tutti i paesi dell’Unione Europea.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche