Donald Trump: “se sarò eletto, via tutti gli immigrati”

News

Donald Trump: “se sarò eletto, via tutti gli immigrati”

La cavalcata di Donald Trump non ha finora incontrato ostacoli e, in tutta onestà, di ostacoli sembra non riservarne neppure il futuro.

Quello che, al momento, è il candidato numero uno alla Casa Bianca del Partito Repubblicano d’America, ha strapazzato gli avversari nel primo confronto televisivo, servendosi dei trucchi del politico navigato e dell’esperto uomo di spettacolo. Qualche sparata, qualche mezza bugia, e tutti i rivali sono finiti al tappeto.

La strategia di Trump è chiara e, per quanto visto fino ad oggi, vincente, perciò è ovvio che il supermiliardario aspirante presidente voglia proseguire senza apportare alcun cambiamento tattico.

Le ultime dichiarazioni sono del tutto in linea con le precedenti, infatti, e spingono sui due veri cavalli di battaglia di Trump.

Il primo è la sua ricchezza, da lui stesso stimata di recente in 10 miliardi di dollari. Un vantaggio che dovrebbe essere un difetto, ma che Trump sta presentando in modo diverso: “guadagno 400 milioni l’anno…” dice lui, mettendo in risalto il fatto che, in queste condizioni, la sua campagna elettorale e la sua politica sono al riparo dall’influenza di lobby e finanziatori.

Il secondo è il tema immigrazione.

Trump lo ha detto a chiare lettere, che, se sarà eletto, espellerà dagli USA tutti i clandestini, stimati in circa 11 milioni di persone. Nulla di più contrario alla posizione degli avversari democratici, nonché di molti colleghi repubblicani, molto più moderati sull’argomento.

Trump ha scelto quindi di riferirsi all’elettorato più conservatore, si tratta di capire perciò quanto conservatore sarà l’elettorato americano,

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...