Donati gli organi di Licitra a tre pazienti siciliani. Oggi camera ardente al "Bellini" - Notizie.it

Donati gli organi di Licitra a tre pazienti siciliani. Oggi camera ardente al “Bellini”

Catania

Donati gli organi di Licitra a tre pazienti siciliani. Oggi camera ardente al “Bellini”

Nel foyer d’ingresso del Teatro Massimo Bellini di Catania, la camera ardente del tenore. La salma sarà esposta dalle dalle 10 alle 17.

CATANIA – Gli organi del tenore Salvatore Licitra, morto ieri mattina dopo nove giorni di coma, hanno salvato tre pazienti in lista d’attesa. Il fegato è stato trapiantato all’Ismett su un uomo di 53 anni di Catania. Sempre all’Ismett il rene sinistro è stato assegnato a un 57enne di Palermo. Il rene destro è stato trapiantato all’Ospedale Civico su un paziente di 37 anni di Barcellona Pozzo di Gotto. Le cornee sono state depositate alla Banca degli occhi dell’ospedale Cervello per essere utilizzate nei prossimi giorni.

Il dolore dei familiari. “Ho da dire poche cose perché non esistono parole. La donazione degli organi di mio fratello per noi è una magra consolazione ma è una cosa molto importante perché lui è sempre stato generoso in tutta la sua vita con tutti”, ha detto il fratello del tenore incontrando i giornalisti a Catania insieme con i medici dell’Ospedale Garibaldi.

”Chi lo conosceva – ha aggiunto Fabio Licitra visibilmente commosso – ha avuto una gran fortuna e quindi, secondo la mamma e me, avrebbe voluto questo: aiutare ancora e dare tutto il possibile ed il meglio di sé, tutto, perché in teatro, e non solo in teatro, faceva così. Per qualsiasi cosa Salvatore era una grande persona”.
Rivolgendosi ai giornalisti ha infine aggiunto: ”Adesso vi chiedo di non farmi domande perché oggi non è una gran giornata per me. Il gesto che abbiamo fatto, ripeto, ci dà una sola magra consolazione, quella che ancora qualcuno puo’ guardare con i suoi occhi”.

Camera ardente. Intanto aprirà nel primo pomeriggio, nel foyer d’ingresso del Teatro Massimo Bellini di Catania, la camera ardente del tenore. La salma sarà esposta dalle dalle 10 alle 17.
Licitra, scomparso all’età di 43 anni, aveva cantato per l’ultima volta al ‘Bellini’ nell’ottobre-novembre del 2007, quando ricoprì il ruolo di Mario Cavaradossi in ‘Tosca’ di Giacomo Puccini, l’opera che lo aveva rivelato al grande pubblico.Proprio per questo, accanto al feretro verrà esposta una foto di scena che ritrae Licitra nel primo atto di quella ‘Tosca’ e il manifesto originale dell’epoca, mentre dalla sala principale verrà diffusa la sua voce in alcune romanze dell’opera, nella registrazione originale della sera della “prima” avvenuta il 30 ottobre 2007.

(Adnkronos/Ign)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*