Donna investita: era viva dopo lo schianto

Cronaca

Donna investita: era viva dopo lo schianto

E’ stata investita e trascinata per alcuni chilometri dalla conducente di un Suv, che ha detto di non essersene accorta. Così è morta la studentessa 22enne Giulia Spinello, sulla strada che collega i comuni di Santa Giustina in Colle e San Giorgio delle Pertiche: secondo i primi risultati dell’autopsia effettuata dai medici legali su incarico della magistratura, è emerso però che la giovane non sarebbe morta al momento dell’investimento e che il decesso sarebbe giunto solo successivamente, il che implica che Giulia potrebbe aver sofferto per alcuni minuti, mentre il Suv la trascinava.

Proseguono nel frattempo indagini e accertamenti per capire se vi siano state inadepienze da parte dei medici che avevano in cura la conducente del mezzo, una donna di 63 anni che assumeva regolarmente farmaci contenenti benzodiazepine, sostanze incompatibili con la guida.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche