Donna picchiata dal marito perchè dimentica un documento a casa

Cronaca

Donna picchiata dal marito perchè dimentica un documento a casa

metro linea gialla
metro linea gialla

La moglie dimentica un documento, il marito la picchia in metropolitana davanti ai figli. Arrestato per violenze che continuavano da 8 anni.

Gli impiegati ATM hanno denunciato il fatto dopo essersi accorti che ieri pomeriggio, intorno alle 17, i due marocchini litigavano animatamente nella stazione della metropolitana di Milano, a Turati, sulla linea gialla. La segnalazione ha fatto sì che il marocchino fosse arrestato per violenze in famiglia.
Il violento litigio è scoppiato a causa di una semplice dimenticanza della moglie: stavano tornando dall’Ufficio Immigrazione della Questura nel centro di Milano e lei aveva dimenticato un documento. Questo è bastato per innescare la furiosa reazione dell’uomo che ha malmenato la moglie.

La vicenda è accaduta davanti ai figli di 6, 4 e un anno, infatti il padre di questo non se n’è proprio preoccupato.

L’uomo sulla quarantina non è nuovo a comportamenti simili infatti, anche a seguito dei numerosi precedenti, è stato arrestato. La donna, coetanea dell’uomo e sua connazionale, non ha riportato ferite, sicuramente anche grazie alla pronta reazione dei dipendenti ATM.


La coppia è residente a Rodano. In seguito si è scoperto che le violenze continuavano da ben 8 anni, i bambini sembra non siano mai stati coinvolti, ma spesso presenti durante i fatti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...