Donna punta pistola alla testa della figlia COMMENTA  

Donna punta pistola alla testa della figlia COMMENTA  

Sta facendo il giro del web, suscitando indignazione e polemiche, la foto di una madre che si è fatta fare una foto mentre impugna una pistola puntandola alla testa della figlia.

Leggi anche: ‘Ad Halloween mi travesto da mia madre!’: lo scatto di una bimba è virale

L’istantanea è finita anche su Facebook e in molti hanno apramente criticato la donna per il suo gesto incomprensibile e che potrebbe causare dei traumi alla bambina.

Leggi anche: Padre abbandona la figlia di 5 anni nel parco di un college

Pare che viva a Buenos Aires, ed alcuni utenti del web l’avrebbero già riconosciuta. L’immagine parla chiaro: la bambina sembra spaventata, con la pistola a pochi centimetri dal suo volto mentre la donna ha un ghigno davvero preoccupante.

Nella foto si vede anche un’altra persona, una donna, che sembra stia lavando i piatti non preoccupandosi di intervenire. Ci si chiede inoltre chi abbia scattato la foto e la ragione per la quale lo abbiano fatto.

Leggi anche

Maria Elena Boschi piange per la sconfitta al Referendum
Attualità

Maria Elena Boschi piange per la sconfitta al Referendum

Nel cuore della notte Maria Elena Boschi scoppia a piangere. E piange per l'esito del referendum costituzionale. Maria Elena Boschi (Montevarchi, 24 gennaio 1981) è una politica italiana, il Ministro senza portafoglio per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento con delega all'attuazione del Programma di Governo nel Governo Renzi dal 22 febbraio 2014. Due lacrime scivolano sulle sue guance rosa facendo colare anche un po’ di rimmel. Piange in un comprensibile miscuglio di rabbia e delusione. Ecco, l’incredulità. Appena due anni fa, negli indici di gradimento, Maria Elena Boschi era il ministro più popolare del Paese: la madrina di ogni riforma compresa quella più importante, quella della Costituzione, e Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*