Donne troppo hot e… i maschietti scappano COMMENTA  

Donne troppo hot e… i maschietti scappano COMMENTA  

Le statistiche parlano chiaro: donne aggressive e hot, troppo.
Scompare l’uomo macho e la donna cosa fa? Instaura una bella dittatura (ma non è opinione comune che i regimi siano incivili e facciano paura?) basata su tacchi a spillo, bianchieria da urlo, orologio alla mano e un’aria tanto sicura di sè da provocare una vera e propria inibizione nei nostri amici maschietti che, in alcuni casi, ricorrono alla ‘mentina dell’amore’ per risolvere situazioni imbarazzanti (sia mai che la prestazione non ci soddisfi!).

Riultato? Gli uomini se la danno a gambe levate o la vita di coppia (quella sessuale e non) rischia di trasformarsi in qualcosa di perennemente insoddisfacente.

La nuova generazione di donne (ma siamo sicuri sicuri che quella vecchia no?) sa esattamente cosa vuole e se lo prende, senza troppi scrupoli e a volte senza nemmeno chiedere nulla, sognando di aver accanto un uomo forte e protettivo (il famoso principe azzurro delle fiabe?) capace di ‘prenderci e portarci via’ (per lo meno fino alla camera da letto!).

E il gioco e fatto signori e signori.
Per la serie ‘chi troppo vuole nulla stringe’ di fronte a questa determinazione femminile arriva il blocco epocale dei maschietti che, al posto che prenderci e portarci via, ci chiedono protezione e coccole.

L'articolo prosegue subito dopo


Mettiamoci tutti quanti una mano sulla coscienza: le statistiche dicono che la disfunzione erettile è prettamente un disturbo causato più da danni psicologici che fisici.
Pare che almeno la metà del panorama maschile tra i 40 e i 70 anni ne abbia sofferto alemeno una volta nella vita ( il che vuol dire che almeno il 50% delle donne ha serate bollenti dalla temperatura non troppo bollente!).

Trovare una soluzione rapida, improvvisa e istantanea? Impossibile probabilmente.
Il solito prezioso consiglio? Il dialogo risulta essere in queste situazioni un esame di coscienza davvero indispensabile.
E se proprio non dovesse funzionare, beh, potete provare con una cena a base di cibi afrodisiaci (senza dimenticare un preziosissimo dolce al pistacchio) e qualche massaggio rilassante. Ancora niente?
In alternativa, questa volta la doccia fredda tocca a noi…

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*