Doping, la parola Milan tra gli appunti di Fuentes

Calcio

Doping, la parola Milan tra gli appunti di Fuentes

Il Milan tra le carte di Eufemiano Fuentes. A quanto riporta il quotidiano El Periodico, tra i documenti del medico spagnolo sotto processo a Madrid per la sua implicazione nel caso di doping chiamata Operación Puerto.

In un appunto scritto a mano proprio dal medico ispanico, sul foglio 844 del quarto faldone dell’inchiesta, ci sarebbe la parola “Milan”, che compare accanto al nome “Alfredo” e alla sigla “Rsoc”, identificata con certezza nella Real Sociedad. Accanto a “Milan” è riportato il termine “IG”, che corrisponderebbe all’ IGF-1, un ormone della crescita vietato dalla normativa antidoping che ha l’effetto di migliorare le prestazioni sportive e non rilevabile dalle analisi.

L’appunto sembrerebbe una sorta di lista della spesa per l’anno 2005 e al momento non si sa se si tratti di un riferimento alla squadra milanese o sia un nome in codice.

Proprio l’accostamento, per ora solo cartaceo, con la Real Sociedad allungherebbe ombre su un presunto rapporto tra il Dottor Doping (cosi viene definito in Spagna) e la squadra rossonera.

Il nuovo presidente della compagine basca, infatti, sta collaborando con le autorità per far luce sul passato “sporco” del suo club: dal 2001 al 2006 i suoi predecessori avevano acquistato da Fuentes farmaci dopanti per una cifra intorno ai 320mila euro l’anno. Se si aggiunge che nell’anno in cui si concentrano le indagini, il 2005, il Milan giunse in finale di Champions League, perdendola in finale con il Liverpool, si capisce come l’appunto possa suscitare qualche preoccupazione.

Tuttavia, né in Italia né in Spagna al momento sono aperti procedimenti giudiziari per approfondire i possibili legami tra Milan e Fuentes o addirittura scoprire se il “Milan” in questione sia una sigla che cela un’altra entità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...