Dopo la morte diventeremo delle piante

Ambiente

Dopo la morte diventeremo delle piante

Urna-bios-Martin-Azun-638x425

C’è una rivoluzione nel mondo tanto oscuro per noi umani, ovvero quello della morte. Già, dopo la vita non si sa esattamente cosa ci sia, si dice una luce bianca in fondo a un tunnel, riposo per il corpo ma l’anima tornerebbe a vivere sotto altre spoglie, si vive accanto ai più cari, si resta nel luogo dove si è vissuti di più, si stazione nel luogo dove è avvenuto un avvenimento tragico. Tutto questo non si sa, però una cosa è certa, grazie all’invenzione di Martin Azua, potremo diventare delle piante o ancora meglio degli alberi, grazie a questa urna biologica che oltre alle ceneri del defunto contiene un seme di pianta e tutto quello che serve per farlo sviluppare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Andrea Paolucci 2643 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact: