Dorme accanto all’amico morto da 13 anni

Esteri

Dorme accanto all’amico morto da 13 anni

Da ben tredici anni, trascorre ogni notte accanto al cadavere di un amico. Fabio Beraldo Rigol, questo il nome dell’uomo, è un senzatetto brasiliano di 47 anni che alcuni giorni fa è stato trovato nel cimitero Brotas a Santa Isabel, a San Paolo del Brasile, dal custode e si è scoperto che l’uomo era solito ‘sistemarsi’ accanto alla bara dell’amico deceduto, trascorrendo così la notte. Non era infatti la prima volta che il custode notava l’uomo entrare ed uscire dal cimitero: il 47enne è un ex impiegato che ha rivelato di essere stato allontanato da casa a causa dell’abuso di droghe. Non sapendo dove andare a dormire, ha così scelto una grande cripta contenente sei loculi, uno dei quali occupato dall’amico, sepolto lì una decina di anni prima. “Voglio uscire di qui vivo. Voglio avere una casa e mi piacerebbe tornare a lavorare, se ne ho la possibilità – ha raccontato Rigol al quotidiano online G1 – Sarebbe terribile morire ed essere morto con i morti“.

Per il momento Popo, questo il suo soprannome, trascorre le giornate vagando per le strade della città mentre nella cappella vi trascorre solo la notte, poichè ha spiegato che qui si sente solo non avendo nessuno con cui parlare; dopo tanto tempo trascorso nel cimitero, ora lo conosce alla perfezione; inoltre ha assistito a diversi funerali ma ha spiegato: “Non mi piace vederli.

Preferisco ricordare le persone come erano in vita, luminose e felici. Ho iniziato ad usare droghe e sono stato buttato fuori di casa. Dopo di che ho iniziato a vagabondare per le strade e sono finito qui al cimitero. Era notte e pioveva tantissimo. Ricordo molto poco di come sono arrivato qui, ma quando mi sono svegliato, ero in una tomba. Mi ricordo, però, di aver chiesto chiesto permesso prima di entrare nella cappella, dopo tutto, è sbagliato entrare in una casa senza chiedere se si può“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...