DORMIAMOCI SU. ORA C’E’ L’OMEOPATIA

Infanzia

DORMIAMOCI SU. ORA C’E’ L’OMEOPATIA

A partire da gennaio di quest’anno, è stato ritirato dal commercio lo sciroppo pediatrico Nopron, noto farmaco “salvanotte” dei più piccoli. I suoi effetti negativi erano conosciuti da tempo e, in particolare, quello che dava ai piccoli pazienti, dopo la sospensione della somministrazione, un’eccitazione maggiore rispetto alla precedente, sonnolenza durante il giorno e problemi a livello muscolare. La messa al bando del medicinale è stata annunciata dall’Agenzia italiana del farmaco.

Negli ultimi cinque anni in Italia le prescrizioni sono aumentate del 280%. Le prescrizioni di psicofarmaci ai bambini sono spesso conseguenza di diagnosi affrettate e non sempre corrette da parte di medici e pediatri. Secondo gli ultimi dati raccolti sarebbero oltre cinquantamila i bambini italiani che già oggi assumono psicofarmaci. I genitori sono invitati a domandare consiglio al loro pediatra di fiducia per terapie alternative. Per esempio, sono sempre più numerosi coloro che si rivolgono all’omeopatia. Un farmaco omeopatico molto utilizzato è il Kindival Forte, indicato per insonnia infantile, incubi, pavor nocturnus, alterazioni dell’umore, nervosismo, agitazione, irritabilità e aggressività. La posologia è quella di sette globuli due ore prima della nanna, sette subito prima di coricarsi e sette ogni risveglio notturno. Protrarre la terapia almeno per due settimane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...