Dove l’euro vale tanto per le vacanze COMMENTA  

Dove l’euro vale tanto per le vacanze COMMENTA  

589 Nguide Euro vacanze

Perché rinunciare alle vacanze in tempi di crisi? Basta saper fare scelte oculate e intelligenti nel scegliere la propria méta a cominciare dal valutare in quali Paesi la nostra moneta vale di più, cioè dove l’euro ha maggior potere d’acquisto; le sorprese sono tante, perché le destinazioni non sono affatto scomode o spiacevoli. L’Unicredit Bank of Austria ci aiuta nella scelta grazie ad uno studio condotto sul potere d’acquisto dell’euro all’estero (su dati del 2013). Lo studio è stato condotto basandosi sulle ricerche dell’OCSE, le Statistiche Eurostat e le statistiche del Statistik Austria (l’ISTAT austriaco). Avendo come parametro 100 €, l’esercizio degli analisti è stato quello di verificare cosa si può acquistare all’estero (alloggio escluso), considerando le oscillazioni dell’inflazione nell’ambito dei paesi della zona Euro, mentre il valore del cambio con la divisa locale è stata la variabile presa in considerazione nel caso dei paesi extra UE.


I risultati mettono in evidenza che i paesi europei dove vale la pena andare – turisticamente ed economicamente parlando – sono l’Ungheria (dove 100 € “diventano” ben 153), la Croazia (100€ ne valgono 133), la Slovenia (100 € = 120), il Portogallo (100 € valgono 114), Polonia (100 =170), Romania (100 € valgono il doppio, 201€, ma attenti ai servizi offerti) e anche se quasi a parità non sono da disdegnare mete come la Spagna, la Grecia, la Francia e persino la Germania sono destinazioni più economiche dell’Italia. Assolutamente sconsigliati la Svezia (in cui 100 € valgono poco più che 86 €) e l’Irlanda (92€), destinazioni più care.


Guardando oltre i confini europei, le sorprese sono tante a cominciare dal Giappone che non è più una meta proibitivo da quando il governo nipponico ha attuato una politica monetaria che punta al deprezzamento dello yen per renderlo più competitivo e appetibile agli investitori e turisti stranieri. Invitante è anche la Turchia (100€ = 158), seguita dagli Stati Uniti (121), Brasile, Australia e Nuova Zelanda (ma attenzione ai costi del solo viaggio). Da sconsigliare la Svizzera che si conferma una destinazione cara e dove 100€ perdono valore fino a poco più di 67€ e il Canada (99 €).


PAESE

100 euro valgono (2013)

ITALIA

100

CROAZIA

133

GERMANIA

104

SPAGNA

107

TURCHIA

158

GRECIA

111

FRANCIA

103

UK

108

UNGHERIA

153

SVIZZERA

67

SLOVENIA

120

USA

121

PORTOGALLO

114

CANADA

99

Media

114

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*