Dov'è meglio far nascere i bambini: in casa o in ospedale? - Notizie.it

Dov’è meglio far nascere i bambini: in casa o in ospedale?

Wellness

Dov’è meglio far nascere i bambini: in casa o in ospedale?

I rapporti in materia di parto in casa ultimamente hanno occupato giornali più importanti. Dopo che il National Center for Health Statistics ha pubblicato un rapporto sulle nascite in casa nel mese di gennaio 2012, gli organi di informazione come la CNN, il Time, e la NPR si sono occupati della questione dove far nascere i bambini : in casa o in ospedale?

Anche se le nascite in casa rappresentano meno dell’1% , l’attuale tendenza rivela un drammatico aumento (fino al 29% dal 2004 al 2009) dei parti in casa. Marian MacDorman, uno statistico del Centers for Disease Control and Prevention (CDC), riconosce che i dati sono incerti perché i parti in casa stanno rapidamente aumentando, ma sospetta che abbia a che fare con i benefici un parto in casa rispetto ad un parto in ospedale.

Partorire in casa offre ad una donna di fare scelte che in ospedale non sono possibili e riguardano comfort come avere la famiglia intorno, una posizione più comoda e ascoltare musica.

Il parto in casa comporta anche la possibilità di rifiutare interventi che l’ospedale può considerare “necessari”, ad esempio il cesareo.

Negli Stati Uniti, circa il 34% delle nascite sono eseguite tramite taglio cesario, anche se l’organizzazione mondiale della sanità ha decretato che dovrebbero essere meno del 15% .

Si pensa che partorire in casa sia più sano per il bambino. Non solo si riducono i rischi di tagli cesarei inutili, caos e confusione. Luci, rumori forti e il costante andirivieni di medici e infermieri è stressante per le neo mamme, ma ancor più per i bambini. L’Accademia americana di pediatria afferma che lo stress precoce può essere tossico e ha effetti duraturi.

Anche se il parto in casa vanta molti benefici, non è senza rischi. I rischi di una nascita in casa sono la mancanza delle cure di emergenza che un ospedale può fornire. Per donne con condizioni di salute croniche o gravidanza a rischio può essere pericoloso partorire in casa. Ci sono rischi di emorragie post-partum senza la possibilità di intervenire con sangue e piastrine.

Ogni donna deve scegliere in base alle sue condizioni fisiche, e dopo aver parlato con il medico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Couperose
Salute

Couperose: rimedi per il viso

18 novembre 2017 di Notizie

La Couperose o “Maledizione dei Celti” è una malattia dermatologica. Scopri le cause ed i trattamenti protettivi e alimentari per contrastarne l’insorgenza.