Dove sono stati fermati i nuovi migranti COMMENTA  

Dove sono stati fermati i nuovi migranti COMMENTA  

La polizia in Russia ha arrestato più di 1200 persone in un raid in cui gli immigrati erano presi di mira dopo diverse sommosse a Mosca.


Il raid preventivo ha preso di mira i lavoratori di un deposito che è stato attaccato dai dimostranti nella giornata di domenica, secondo quanto riportano le agenzie russe.


I protestanti arrabbiati hanno invaso il mercato cercando i lavoratori immigrati.

Il disordine è iniziato durante una protesta in seguito all’uccisione di un uomo russo di origine etnica nella giornata di giovedì, presumibilmente da un immigrato musulmano del nord del Caucaso.


Il russo di origine etnica Yegor Scherbakov, di 25 anni, è stato ucciso di fronte alla sua ragazza nel distretto di Biryulyovo.

La polizia ha rilasciato una foto del sospettato che non è ancora stato identificato.

L'articolo prosegue subito dopo


Circa 380 persone sono state detenute durante i disordini che sono iniziati domenica, ma molti sono stati rilasciati in quanto non vi erano accuse a loro carico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*