Dove sono stati girati film Lo Hobbit COMMENTA  

Dove sono stati girati film Lo Hobbit COMMENTA  

Dove sono stati girati film Lo Hobbit
Dove sono stati girati film Lo Hobbit

J.R.R.Tolkien, filologo e scrittore britannico, nel lontano 1937 iniziò a scrivere quelli che sarebbero diventati un vero cult tra le generazioni successive.

Leggi anche: Pakistan: precipita un aereo. Arse vive 47 persone


Sarà solo nel 2012 che Peter Jackson pensò di mettere in scena il primo dei tre film, Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato, a cui seguirono nel 2013 Lo Hobbit – La desolazione di Smaug e nel 2014 Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate.

Ma dove sono stati girati questi film?

Tutti e tre sono stati girati in Nuova Zelanda, che grazie alla sua morfologia si è prestata benissimo al regista per rendere le scene assolutamente reali.

Leggi anche: Zhang Yao: studentessa scomparsa nel nulla a Roma


Qualora decidiate di partire per un tour alla volta dei luoghi de Lo Hobbit le tappe che non dovranno mancare saranno:

  • Matama: qui ritroverete perfettamente riprodotto il set di Hobbiton, che tra l’altro è diventato permanente, in cui potrete entrare nella Casa di Sam, nella Taverna del Drago Verde, ammirare l’Albero della Festa;
  • Tongariro National Park: si è perfettamente prestato per il set di Mordor.

    Non potrete non ammirare il paesaggio mozzafiato, con i suoi vulcani ancora attivi e i laghi cristallini;

  • Miramar: una penisola in cui non potrete non visitare il Weta Cave, ovvero un parco tematico interamente dedicato al mondo fantasy de Lo Hobbit, Le cronache di Narnia e ovviamente Il Signore degli Anelli;
  • Wellington: la capitale neozelandese è stato un verso set a cielo aperto, e anche nei dintorni sono stati girate molte scende del film: a Mount Victoria, a Kaitoke Park e all’Isola del Sud.

Leggi anche

Bimbo nato disabile a Catania: le sentenzevoleva finire il turno
Attualità

Bimbo nato disabile a Catania: le sentenze

Nasce un bambino disabile perché i medici non hanno voluto fare gli straordinari. La malsanità oggi è all'ordine del giorno in Italia.   Una mamma disperata e traumatizzata di Catania racconta. "Li imploravo di farmi il cesareo, ma loro mi ignoravano. Ora mio figlio è disabile e non so ancora un giorno potrà parlare e camminare, non so nemmeno se sente la mia voce". La donna doveva partorire e i medici le hanno negato il parto cesareo per evitare lo straordinario e poter così ritornare a casa. La donna oggi, a distanza di un anno e mezzo dalla nascita del suo bambino, chiede Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*