Dove vivere all’estero con pochi soldi COMMENTA  

Dove vivere all’estero con pochi soldi COMMENTA  

Alcune città offrono uno splendido scenario, un panorama attraente e una vita notturna, ma non possono comunque essere i posti migliori in cui vivere a causa dell’alto costo della vita. Quando prendete in considerazione un nuovo lavoro, un trasferimento, o il pensionamento, è importante che consideriate dei luoghi in cui vivere che abbiamo un basso costo della vita. Le seguenti città hanno un basso costo  e offrono anche un grande valore per chi decidesse di vivere negli Stati Uniti.


FORT SMITH, ARKANSAS 

L’Arkansas è noto per essere uno stato che offre un basso costo della vita ai suoi residenti. Grazie alle sue basse aliquote fiscali, il clima piacevole e la convenienza, Fort Smith,  in Arkansas, si classifica come uno dei posti migliori per vivere con un basso costo della vita. Secondo Kiplinger, le spese di alloggio, di alimentari e di trasporto sono ben al di sotto della media nazionale. Inoltre, secondo i dati della città a partire dal dicembre del 2009, Fort Smith ha ricevuto un 81,9 su 100 per l’indice del costo della vita (100 rappresenta l’indice medio del costo della vita).

McAllen, TEXAS

Molte città in Texas hanno un basso costo e l’indice di McAllen, non fa eccezione a questa regola. McAllen, a solo circa 55 miglia da Brownsville, si trova nella parte meridionale dello stato. Secondo Kiplinger, le spese di alloggio di questa città sono extra basse. Grazie alla sua posizione vicino al confine del Messico, le esigenze del lavoro e le richieste immobiliari tendono ad essere accessibili e facilmente disponibili. Inoltre, secondo i dati della città a partire dal dicembre del 2009, McAllen ha ricevuto un 81,1 su 100 per l’indice del costo della vita.


PUEBLO, COLORADO

Le città in Colorado variano notevolmente nei valori che riguardano il costo della vita, e Pueblo, Colorado, si classifica come uno dei passi con il più basso costo dello stato. Pueblo è un centinaio di miglia a sud di Denver, e secondo i dati della città, le case a Pueblo sono più economiche, in media, rispetto al resto dello stato e della nazione. Secondo il sito, i residenti a Pueblo possono godere di un tasso di imposta sul reddito di 4,64% del reddito federale imponibile. Secondo Boomerater, molti considerano Pueblo il centro economico del sud-est Colorado e del New Mexico settentrionale. Pueblo è emerso come produttore di acciaio e leader nella tecnologia. Inoltre, secondo i dati della città a partire dal dicembre del 2009, Pueblo riceve un 83,1 su 100 per il costo della vita.


SPRINGFIELD, ILLINOIS

Alcune città nell’Illinois, come Chicago, per esempio, hanno  il costo della vita più alto della nazione. Al contrario, Springfield, Illinois, ha uno dei costi della vita più bassi sia dell’Illinois stesso che della nazione nel suo complesso. Secondo Kiplinger, Springfield ha in media uno dei prezzi più bassi sulle case nella nazione. Inoltre, secondo i dati della città a partire dal dicembre del 2009, Springfield ha ricevuto un 79,0 su 100 per l’indice del costo della vita.

L'articolo prosegue subito dopo


LOUISVILLE, KENTUCKY

Nonostante il fascino associato alle corse dei cavalli nel Kentucky, Louisville si colloca ancora come uno dei posti migliori per vivere con un basso costo della vita. Secondo Kiplinger, le spese di alloggio sono ben al di sotto della media nazionale e svolgono un ruolo importante nella convenienza della città. Il sito afferma inoltre che Louisville ha costi inferiori alla media per gli articoli alimentari e per l’assistenza sanitaria. Inoltre, secondo i dati della città a partire dal dicembre del 2009, Louisville ha ricevuto un 84,4 su 100 per l’indice del costo della vita.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*