Drammatico aumento del numero di coloro che soffrono di allergie

Wellness

Drammatico aumento del numero di coloro che soffrono di allergie

Il numero di pazienti che soffrono di allergie gravi è salito del 25 per cento in soli quattro anni.

Eczema e asma sono le lamentele più comuni, anche se il maggior incremento registrato è di allergie agli arachidi – che in rari casi può rivelarsi fatale.
Nel 2001, quasi uno su cinque pazienti avuto almeno una malattia allergica. Ma entro il 2005, questa cifra era aumentata a quasi uno su quattro.

La relazione presentata al Ministero della Salute ha analizzato 422 interventi registrati nel database elettronico dell’Università di Nottingham.
Muriel Simmons, Chief Executive of Allergy UK ha detto che il Governo dovrebbe fornire una formazione specialistica più per i medici.
“Ci sono troppo pochi specialisti di allergia e pochi investimenti nella formazione”, ha detto.

“I pazienti hanno sintomi di allergia e non vengono diagnosticati correttamente. Hanno bisogno di sapere quale sia il loro fattore scatenante per poter impostare un piano di evasione. E’ frustrante perché le tecniche semplici e poco costose potrebbero fare una grande differenza in un soggetto allergico . ”

Stephen Durham, presidente della British Society of Allergy and Clinical Immunology, ha dichiarato: “Non c’è dubbio che il moderno stile di vita occidentale porta ad un aumento delle allergie, in quanto le case con moquette e riscaldamento centralizzato possono consentire l’aumento di allergeni come gli acari della polvere. ”

Gli ultimi dati mostrano che il problema dell’allergia è ancora più grave di quanto si pensasse.

Le allergie più comunemente registrate sono tra i pazienti provenienti da zone ricche, suggerendo che l’ambiente in cui vengono portati i bambini potrebbe influire sulla loro salute futura. Sebbene il Regno Unito ha uno dei tassi più elevati di chi soffre di allergie in tutto il mondo, ci sono solo 29 consulenti per l’allergia NHS.

I medici non sono ben informati sulle allergie , ma soprattutto sulle allergie alimentari e perché non sono formati adeguatamente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...