Droghe: Deidda propone di legalizzare quelle leggere

Roma

Droghe: Deidda propone di legalizzare quelle leggere

Il Procuratore generale di Firenze Beniamino Deidda , in merito alla questione relativa all’uso delle droghe si è così espresso:” Una cauta liberalizzazione farebbe calare il consumo delle droghe leggere” Ha poi aggiunto di essere favorevole ad una: ” progressiva e cauta depenalizzazione da un lato e liberalizzazione dall’altro. Controllare il mercato significa anche controllare la qualità della droga, cioè garantire ai consumatori che non saranno vittime di qualità scadenti. La qualità è controllata oggi soltanto dai trafficanti i quali hanno mano libera senza che nessuno possa seriamente intervenire.” Per Deidda infine in Italia il problema non si affronta come si dovrebbe perchè : c’è un pò di fariseismo e l’ideologia prevale su una serena valutazione”. Ovviamente una raffica di polemiche non sono tardate ad arrivare dall’ambiente ecclesiastico e da quanti lucrano sull'”affare droga”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Clochard
Roma

Vaticano: clochard allontanati da piazza San Pietro

22 settembre 2017 di Alice Scolamacchia

Gendarmeria vaticana ha allontanato i senzatetto per esigenze di “decoro” pubblico in un luogo frequentato da migliaia di pellegrini e turisti. Il direttore della Sala stampa della Santa Sede: “Questioni di sicurezza”. La sera potranno continuare a dormire sotto portici.