Drosera : proteggerla dal sole COMMENTA  

Drosera : proteggerla dal sole COMMENTA  

Le oltre cento specie di drosere conosciute sono presenti in tutti gli ambienti molto umidi del globo, dall’Australia al nostro paese.
Si tratta di piante perenni, rizomatose ed erbacee. Catturano le prede grazie ad emergenze tentacolari localizzate sulle foglie in grado di trattenere l’insetto che incautamente si posa sopra di esse.

Solo dopo la cattura, la pianta produce sostanze enzimatiche atte a operare la digestione dei composti azotati, utilizzati poi come integrazione nutrizionale.
Pinguicola : colonizza i luoghi numidi
Presente nel nostro Paese allo stato spontaneo e nota con il nome di erba unta, non ha nulla nell’aspetto che possa far pensare ad una pianta carnivora classica. La trappola, infatti in senso strutturale non esiste: non ci sono meccanismi attivi di cattura o celle di sequestro.

Adatta a predare solo insetti molto piccoli, di solito gli innumerevoli moscerini che si trovano nella buona stagione nei luoghi umidi dove la pianta forma anche queste colonie, è coltivata e apprezzata anche come semplice pianta ornamentale per i fiori, simili a una viola, con sperone lungo e sottile, colorati e graziosi, che si aprono in primavera e in estate portati da steli alti 8 12 cm.

null

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*