Due donne derubano 400 euro ad una 91enne COMMENTA  

Due donne derubano 400 euro ad una 91enne COMMENTA  

A Ceglie del Campo, nel barese, un’anziana di 91 anni è stata truffata da due donne di 40 anni. Queste ultime sono riuscite ad entrare nell’abitazione della signora fingendo di essere dipendenti dell’istituto previdenziale per confermare l’annuncio dell’aumento di pensione. Davvero un colpo basso e approfittatore soprattutto in questo periodo caldo del tema pensionistico.

Leggi anche: Progettavano attentati, 3 fermi a Bari. Fermati con foto degli obiettivi: Roma e Londra


Le due donne, facendo credere che per effettuare l’iter burocratico per usufruire dell’aumento, hanno tolto all’anziana 400 euro senza grandi difficoltà: una distraeva la 91enne, l’altra si è appropriata del denaro. Approfittandosene della buona fede della padrona di casa.

Leggi anche: Programma e scaletta Capodanno Bari 2016


Ora la polizia si sta occupando delle indagini, ma a tutte le persone anziane e che magari vivono sole: non fidatevi assolutamente di situazioni simili che si presentano al campanello di casa.

Dire no e non accettare e soprattutto non aprire la porta è doveroso!

 

Leggi anche

Bari: uomo accusato di violenza sessuale soffoca la figlia di tre mesi
Bari

Bari: uomo accusato di violenza sessuale soffoca la figlia di tre mesi

Un uomo, un padre di Bari è stato arrestato dalla polizia in quanto accusato di violenza sessuale e di aver soffocato la figlia di tre mesi. I carabinieri di Altamura, in provincia di Bari, hanno arrestato un ventinovenne, colpevole di aver soffocato e aver violentato la figlia di 3 mesi. L'uomo non è nuovo a questi reati ed è già conosciuto dalle forze armate del luogo, in quanto aveva violentato la figlia minorenne di una coppia di amici. In base alle ultime indagini condotte dalla polizia, sembra che il giovane abbia più volte provato a soffocare la figlia, provocandole continui Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*