Due milioni di giovani per la GMG con Papa Francesco COMMENTA  

Due milioni di giovani per la GMG con Papa Francesco COMMENTA  

Le immagini parlano da sole: erano circa due milioni i giovani che hanno aspettato Papa Francesco disseminati nei quattro chilometri di lungomare e spiaggia a Copacabana, tra balli, canti, momenti di preghiera. Indiscusso protagonista della Giornata Mondiale della Gioventù 2013 in Brasile, il Pontefice ha esortato i giovani con parole semplici e dirette: “Diventate costruttori di una Chiesa più bella e di un mondo migliore”. E poi ha aggiunto: “Ragazzi e ragazze, per favore, non mettetevi in fondo alla storia, non siate codardi. Gesù non è stato al balcone a guardare la vita, siate protagonisti anche voi.


E per farsi capire utilizza metafore calcistiche, in vista della Coppa del Mondo che si disputerà l’anno prossimo proprio in Brasile: “Si tratta di giocare nella squadra di Gesù, che offre la possibilità di una vita feconda e felice, ed un futuro con lui che non avrà fine, la vita eterna”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*