Due tragedie della disperazione in Puglia COMMENTA  

Due tragedie della disperazione in Puglia COMMENTA  

Non si conoscono ancora le ragioni che hanno indotto un uomo a spararsi in testa davanti alla Caserma dei Carabinieri di Triggiano, un paese della provincia di Bari. L’uomo, soccorso dagli operatori del 118 è adesso ricoverato in condizioni gravissime. Alcune voci parlano di una situazione economica disperata che l’uomo non riusciva più a tollerare.


Sempre in Puglia, questa mattina, un’operaia di 25 anni, a Polignano, ha parcheggiato l’automobile a pochi metri dai binari e poi si è lanciata sotto ad un treno.

La circolazione sui binari è ripresa regolarmente dopo circa quattro ore. Gli investigatori ritengono che si tratti di un suicidio.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*