E’ Claudio il bimbo ritrovato il 29 marzo nel Tevere a Fiumicino

Roma

E’ Claudio il bimbo ritrovato il 29 marzo nel Tevere a Fiumicino

Ormai è ufficiale. Si tratta di Claudio, il bimbo di 16 mesi buttato il 4 febbraio scorso dal padre nel Tevere da Ponte Mazzini di Roma e ritrovato a Fiumicino il 29 marzo. A confermarlo gli esami del Dna effettuati dai Ris.

La mamma e la nonna del piccolo hanno chiesto al sindaco Alemanno di intolare una piazza al “piccolo angelo”, proprio per ricordarlo.

Così, dopo l’approvazione all’unanimità della mozione da parte dell’assemblea capitolina per intitolargli un parco, il vicesindaco Sveva Belviso, si fa portavoce affinchè venga realizzato un “luogo al ricordo della memoria di una vittima innocente”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche