E’ morto Lemmy, il leader dei Motorhead si è spento a 70 anni COMMENTA  

E’ morto Lemmy, il leader dei Motorhead si è spento a 70 anni COMMENTA  

Morto Lemmy dei Motorhead

Tragico lutto improvviso nel mondo della musica. Il cantante e bassista dei Motörhead, Lemmy Kilmister, fondatore della rock band, è morto a 70 anni a causa di un tumore fulminante. Lemmy, una vera e propria icona nel mondo della musica, aveva formato i Motörhead nel 1975 diventandone un simbolo con i suoi 40 anni di permanenza nel gruppo con il quale ha registrato e pubblicato 23 album vendendo in tutto il mondo oltre 50 milioni di copie. Ian Fraser Kilmister, questo il vero nome di Lemmy, così soprannominato sin dai tempi in cui andava a scuola, ha compiuto 70 anni il 24 dicembre e due giorni dopo ha scoperto di avere il cancro. E’ nato nel 1945 a Stoke-on-Trent, nel nord-ovest dell’Inghilterra, abbandonato dal padre a soli tre mesi; è cresciuto con la madre nel nord del Galles scoprendo il basso all’età di 15 anni; dopo aver lavorato, nel 1968 come roadie per un tour di Jimi Hendrix, ha suonato con il suo primo gruppo, la band progressive degli Hawkwind, allontanato a causa dei suoi eccessi.

Leggi anche: Le Vibrazioni in tour estivo


Dopo aver formato un trio chiamato Bastard nel 1975, spinto dal suo agente decise di cambiare nome ed il gruppo opto’ per Motörhead, band dedita ad un rock’n’roll con spiccate influenze dal punk rock. Il successo è arrivato con la pubblicazione di Ace of Spades con la sua omonima canzone, divenuta un vero e proprio inno per il gruppo, permettendo ai Motörhead di conquistare grandi schiere di fans. La band non ha mai smesso di pubblicare dischi nei successivi decenni, rimanendo popolari anche quando il genere superava il suo periodo d’oro. La sua personalità forte e carismatica ha reso Lemmy il simbolo del gruppo, apprezzato anche da decine di colleghi; il suo stile di vita includeva il consumo di alcol e in alcuni casi l’abuso di droga ma Lemmy non ha mai voluto cambiare sostenendo che fosse meglio morire di qualcosa che ti piace.

Leggi anche: UnpalcoperTutti al Contestaccio di Roma


Nel corso dell’ultimo anno le sue condizioni di salute erano progressivamente peggiorate probabilmente a causa di un’infezione polmonare, obbligandolo ad annullare alcuni eventi e concerti e, lo scorso primo settembre, ad abbandonare il palco durante un concerto in Texas. Recentemente però la band aveva fatto sapere di voler riprendere con i live dal prossimo mese di febbraio e lo stesso Lemmy, intervistato, aveva confermato la volontà di tornare sul palco.


Con un comunicato ufficiale però la band ha confermato la sua morte: “Non c’è un modo semplice per dirlo… il nostro forte e nobile amico Lemmy è morto oggi dopo una breve battaglia con un cancro estremamente aggressivo.

L'articolo prosegue subito dopo

Aveva appreso della malattia il 26 dicembre, a casa, seduto davanti al suo videogioco preferito, insieme alla sua famiglia. Non possiamo nemmeno cominciare a esprimere il nostro choc e la nostra tristezza, non ci sono parole. Diremo qualcosa in più nei prossimi giorni, ma per adesso, per favore… ascoltate FORTE la musica dei Motörhead, ascoltate FORTE Hawkwind, ascoltate FORTE la musica di Lemmy. Fatevi un drink o due. Raccontatevi storie. Celebrate la VITA che questo uomo amabile e meraviglioso ha celebrato così bene per primo. LUI  VORREBBE PROPRIO QUESTO.

Ian ‘Lemmy’ Kilmister
1945 -2015
Nato per perdere, visse da vincente”

Leggi anche

salvit-ll-160721-day29-41
Musica

Fabio Rovazzi: testo nuovo singolo Tutto molto interessante

Fabio Rovazzi fuori con il nuovo indedito: "Tutto molto interessante", destinato ad essere tormentone degno successore del precedente "Andiamo a comandare" Nella giornata di oggi, nel primo pomeriggio, lo youtuber Fabio Rovazzi ha caricato una nuova canzone inedita con tanto di video ufficiale dal titolo: "TUTTO MOLTO INTERESSANTE" con personaggi di spicco del mondo stesso di YouTube, del mondo televisivo, cinematografico e Rap. Il video si apre con il famoso attore, conduttore e regista italiano Fabio De Luigi (Noto ai più per i vari cinepanettoni ma che ha anche fatto film quali "Soap Opera" ed "E' già ieri") che "obbliga" Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*