TruCam autovelox multe: come fare ricorso

Motori

TruCam autovelox multe: come fare ricorso

E’ ultimamente arrivato sulle nostre strade un nuovo infallibile strumento per dare le multe e, cari cittadini, possiamo dire addio ai vecchi ricorsi!

Le multe stradali servono ai Comuni per salvare i bilanci e così ecco che le nuove tecnologie ci vengono in aiuto: filmati ad altissima definizione, funzionamento continuo diurno e notturno a qualsiasi condizione climatica, rilevazione fino a sei infrazioni in una volta sola. Ecco cosa promette Trucam, il nuovo infallibile Autovelox dato in dotazione alla Polizia italiana, contro il quale fare ricorso risulta impossibile. Già attivo in Sardegna e in Lazio, sarà presto adoperato su tutto il territorio nazionale.

Si tratta di un nuovo sistema di controllo della velocità sulle strade affiancato all’ultimo noto strumento, Telelaser, aggiungendone alle sue potenzialità una ripresa video dell’infrazione. Inoltre, è in grado di riscontrare la velocità dell’automobile per ogni singolo metro percorso. Trucam si può trovare a bordo strada come un autovelox che siamo abituati a notare ed è previsto di regolare certificato di taratura, e ciò lo rende completamente immune ai ricorsi degli automobilisti che spesso si affidano a questa pratica per non pagare le salate multe.

L’occhio elettronico di TruCam arriva fino a 1.200 metri di distanza: registra il superamento del limite di velocità e fotografa l’interno dell’abitacolo della vettura. Posizionato a bordo strada, consente alle Forze dell’Ordine di capire con facilità se chi sta guidando indossa la cintura di sicurezza o se, ad esempio, sta parlando al cellulare senza auricolare. TruCam può inoltre interrogare gli archivi della Motorizzazione, al fine di capire se il veicolo è sprovvisto dell’assicurazione o se ha la revisione scaduta.

Ecco un breve schema riguardo le multe:

  • da 41 a 3.287 euro per eccesso di velocità
  • da 80 a 323 euro per chi guida senza cintura;
  • da 160 e 646 euro per chi parla al cellulare;
  • da 168 euro a 674 euro per guida con revisione scaduta;
  • da 841 ai 3.287 euro per guida con assicurazione scaduta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...