Ebook, prezzi troppo alti: Apple ha violato l’Antitrust

News

Ebook, prezzi troppo alti: Apple ha violato l’Antitrust

Arriva dagli USA la conferma di una sentenza che risale al 2013 e con la quale Apple era stata riconosciuta colpevole di violazione delle norme sull’Antitrust.

Ora, in Corte d’Appello, quella sentenza è stata confermata.

L’accusa, per Apple, era ed è quella di aver creato ad arte un cartello con le maggiori case editrici per controllare il prezzo degli ebook, alzandolo e costringendo, con ciò, la rivale Amazon (ex leader del mercato degli ebook) a rivedere in toto la propria strategia di vendita.

Alla sentenza iniziale del giudice Denise Cole, Apple si è opposta presentandosi in appello, dove, appunto, quella sentenza è stata confermata.

La colpevole Apple non ha ancora rilasciato commenti, ma ha promesso che lo farà a breve.

Ora però il tribunale statunitense intende procedere ad una verifica complessiva per controllare che non siano state violate altre norme a tutela del libero mercato. Nel frattempo, la sentenza di condanna dovrebbe diventare operativa e l’azienda dovrebbe procedere alla modifica di tutti i contratti editoriali in essere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...