Ecco gli animali più strani e paurosi, prima parte

Animali

Ecco gli animali più strani e paurosi, prima parte

Clicca qui per vedere la seconda parte

Il mondo è popolato da migliaia di specie animali diverse. Le più comuni le conosciamo ma talvolta ci si impatte in specie davvero particolari e talvolta inquietanti al punto da essere paurosa. Ce ne sono di ogni tipo: vivono in acqua, sulla terraferma o sugli alberi e ognuna ha delle particolarità che mettono i brividi. Scopriamone alcune: c’è lo squalo Goblin, la cui bocca si espande creando un vortice d’acqua che ‘risucchia’ la preda; il granchio Yeti; il gelatinoso Pesce blob creatura che vive negli abissi; il pelosissimo Coniglio d’Angora; la Markhor, capra tipica del Pakistan con le corna lunghe. Ne rimangono poco più di 100 mila esemplari: sono i Gerenuk; c’è poi Armadillo rosa, in grado di ‘trasformarsi’ in una pallina in una frazione di secondo; e il Crisocione? somiglia a una volpe, a un cervo e a un coyote; gli invertebrati più semplici, ma paurosi, del mondo, sono le lamprede.

C’è poi il cane procione, originario del Giappone; e la Tyrannidae dell’Amazzonia, con la sua cresta colorata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

coccinella
Animali

Cosa mangia una coccinella?

15 agosto 2017 di Notizie

A seconda della specie di appartenenza, la coccinella può mangiare larve, vari tipi di insetti, polline o funghi delle foglie.