Ecco i dati relativi al 2011 diffusi dall’Osservatorio sulle Partite Iva

Aziende

Ecco i dati relativi al 2011 diffusi dall’Osservatorio sulle Partite Iva


Sulla base dei dati diffusi dall’Osservatorio sulle Partite Iva risulta, nel 2011, una contrazione del 4,3% rispetto al 2010. Il 43,6% delle aperture è stato effettuato nelle regioni settentrionali, il 22,5% al Centro ed il 33,9% al Sud ed Isole.


Il calo delle partite iva è stato soprattutto evidente nel Centro-Nord, ad esempio Val d’Aosta e Sardegna hanno accusato un calo superiore al 10%, mentre il Molise è rimasto praticamente immutato.

La metà delle nuove partite Iva si rifersice al settore dei servizi pubblici e privati, tra le quali spiccano le attività professionali (14,2% del totale) e l’alloggio-ristorazione, mentre è il commercio quello che registrato il maggior numero di nuove aperture, con il 23,6% del totale; notevole anche la quota del settore edilizio. Nel settore industriale, quello più colpito dal calo, spiccano in positivo le nuove aperture nelle attività di gestione rifiuti-forniture idriche (+6,7%) ed alloggio-ristorazione (+1%).

La natura giuridica delle partite iva di nuova apertura si riferiscono a persone fisiche superiori alle persone giuridiche, in particolare alle società di capitali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

nota di ringraziamento
Lavoro

Come scrivere una nota di ringraziamento per il proprio capo

27 maggio 2017 di Notizie

Hai ricevuto una promozione? Hai ricevuto note di apprezzamento? Vuoi ringraziare il tuo capo per l’opportunità che ti ha dato?
Per tutte queste cose, puoi scrivere una nota, un biglietto di ringraziamento per il tuo capo, facendogli sentire la tua presenza e ringraziandolo per l’incoraggiamento e la pazienza che ha avuto con te.

Loading...