Ecco il meccanismo che regola Sla, epilessia e sclerosi multipla COMMENTA  

Ecco il meccanismo che regola Sla, epilessia e sclerosi multipla COMMENTA  

Sarà presentato al convegno del progetto europeo Neurinox, a partire da domani a Torino, il risultato di uno studio durato cinque anni e che ha coinvolto centinaia di pazienti. La ricerca ha permesso di scoprire il meccanismo che regola la neuro-ossidazione nel processo di patologie degenerative come la Sla, l’epilessia e la sclerosi multipla.


Lo studio ha contribuito a fare dei notevoli passi avanti nella conoscenza di malattie di questo tipo, coinvolgendo otto nazioni diverse e sfruttando un finanziamento di 12 milioni di euro dell’Unione europea.


I ricercatori si sono soffermati sull’azione della proteina Nox2, scoprendo che se l’attività di questa varia, cambia anche il livello di gravità della malattia. E’ possibile, allora, intervenire sull’attività dell’enzima per influenzare in maniera positiva il decorso della malattia.

Ci sono farmaci in grado di ottenere questo risultato, ma non si trovano ancora in commercio. Per la realizzazione dello studio sono stati coinvolti 130 pazienti malati di Sal e 70 affetti da polineuropatie, messi a confronto con 130 persone del tutto sane.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*