Ecco la mano artificiale in 3D, un progetto italiano a basso costo

News

Ecco la mano artificiale in 3D, un progetto italiano a basso costo

Mano bionica in 3D
Mano bionica in 3D

Il progetto è molto ambizioso ed interessante. Realizzare una mano artificiale in 3D con un’alta tecnologia ma ad un prezzo molto contenuto. La protesi nasce dalla collaborazione tra l’Inail e Iit, l’Istituto Italiano di Tecnologia.

Il progetto ha riscosso cosi tanto successo che nella conferenza stampa di presentazione Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute, avrebbe proposto l’inserimento della protesi nel Lea (Livelli Essenziali di assistenza).

Ormai manca pochissimo per la produzione su larga scala. La protesi è quasi interamente stampata in 3D con alcune parti in metallo. Chi l’ha provata assicura che ha grandi potenzialità e permetterebbe di muovere tutte le falangi. Roberto Cingolani, direttore scientifico dell’Iit, assicura che la mano artificiale sarà venduta già dal 2017 e costerà meno di uno scooter.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche