Ecco l’abbraccio che ha commosso il mondo

Cronaca

Ecco l’abbraccio che ha commosso il mondo

Si sono incontrati nell’aula di Tribunale in cui si svolgeva il processo nei confronti dell’ex guardia nazista accusato di sterminio degli ebrei. Lui, Oskar Groening, 93 anni, ha raccontato ai giudici cosa accadeva precisamente nel campo di concentramento di Auschwitz ed ha ammesso le proprie responsabilità per la morte di circa 330 mila persone.

Lei, Eva Kor, di 81 anni, settanta anni fa è stata vittima delle sperimentazioni mediche naziste in quello stesso luogo, ed è quindi stata chiamata a dare la sua testimonianza sull’accaduto come sopravvissuta all’olocausto.

La donna ha stretto la mano e ha abbracciato l’uomo che settanta anni fa ha compiuto gesti efferati nei confronti degli ebrei. “Gli ho detto che perdonarlo non mi impedisce di accusarlo, né dovrebbe significare una sua minore responsabilità”, ha dichiarato Eva, il cui gesto ha commosso il mondo. “Sono convinta che niente di buono può venire dalla rabbia”, ha concluso. Groening potrebbe essere condannato dai 3 ai 15 anni in carcere.

1 Trackback & Pingback

  1. Ecco l’abbraccio che ha commosso il mondo | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...